Whirlpool e Croce Rossa Italiana insieme per Amatrice

La prima lavanderia mobile in Italia, a firma Whirlpool e Croce Rossa Italiana, a disposizione della popolazione colpita dal sisma nella zona di Amatrice.

La storia di Whirlpool, primo produttore mondiale di elettrodomestici, da sempre è guidata da principi di responsabilità sociale volti, in particolare, a supportare i territori in cui opera.
Oggi, ancora una volta, anche grazie alla partecipazione dei propri dipendenti, l’azienda rinnova il proprio impegno in attività tese a rispondere ai bisogni e alle aspettative della comunità, sostenendo Croce Rossa Italiana nella realizzazione della prima lavanderia mobile in Italia.

Il veicolo, dotato di lavatrici e asciugatrici, è stato consegnato al Comitato Regionale Croce Rossa del Lazio per essere messo a completa disposizione delle popolazioni colpite dal sisma della zona di Amatrice, soprattutto nelle frazioni più isolate.

Amatrice
La consegna della lavanderia mobile ad Amatrice e al suo Sindaco.

Attraverso il meccanismo del payroll giving, con cui il lavoratore sceglie di elargire ogni mese un’ora o più della propria retribuzione netta direttamente dalla busta paga, sono stati raccolti fondi pari a ottantacinquemila euro, poi raddoppiati da Whirlpool secondo il principio del matching gift.

https://www.youtube.com/watch?v=CHPIsZh-vG0&cc_load_policy=1&cc_lang_pref=en&hl=en
“Voglio personalmente ringraziare chi ha deciso di donare una parte del proprio stipendio per la realizzazione di questo straordinario veicolo che sarà utile per le popolazioni colpite dal sisma e permetterà anche in futuro alla Croce Rossa di rispondere in maniera ancora più capillare a ogni esigenza riscontrata sul territorio nazionale” ha commentato Francesco Rocca, Presidente di Croce Rossa Italiana.

Un totale di centosettantamila euro, donati a Croce Rossa Italiana per realizzare questa vettura, unica nel suo genere, che in futuro sarà impiegata in attività di sostegno per i senza dimora di tutta la regione, rimanendo a disposizione per tutte le eventuali emergenze, e a cui seguirà la donazione di altri mezzi analoghi che aiuteranno Croce Rossa Italiana nelle sue attività in favore delle persone più vulnerabili.
“Siamo orgogliosi di continuare a collaborare con la Croce Rossa Italiana, un’eccellenza di volontari e professionisti al servizio dei cittadini. La risposta dei nostri dipendenti è stata straordinaria: ci auguriamo che anche grazie al nostro supporto sia possibile contribuire alla ricostruzione della quotidianità familiare delle comunità colpite” ha dichiarato Esther Berrozpe Galindo, Presidente di Whirlpool EMEA e Vice Presidente Esecutivo di Whirlpool Corporation .

Una collaborazione, quella tra Whirlpool Corporation e Croce Rossa Italiana, che testimonia l’importanza della responsabilità sociale di impresa non solo come modello di partecipazione attiva, ma anche come elemento fondamentale per la promozione di una cultura del cambiamento.

Articoli correlati