Agriturismi tutto l’anno

Molti agriturismi sono aperti tutto l’anno e la loro ospitalità nei mesi più freschi è decisamente migliore. Meno gente e meno stress per tutti

D’estate andare in vacanza è quasi un obbligo e in quanto
tale a volte poco divertente. Molto più piacevole è
la vacanza fuori stagione nei mesi meno caldi. Molti agriturismi
sono aperti tutto l’anno e la loro ospitalità nei mesi
più freschi è decisamente migliore. Meno gente e meno
stress per chi gestisce la fattoria e per gli ospiti.

Alcuni agriturismi sono attrezzati con sale per lo svolgimento di
attività psicofisiche e ospitano nei week-end corsi e
seminari residenziali di discipline come il tai chi, lo yoga, lo
shiatsu e il reiki. In questo caso il soggiorno in agriturismo
diventa una vacanza studio.

Per chi non ama avere un fine settimana troppo impegnativo ci sono
altri agriturismi. Prima però di prenotare è bene
informarsi delle caratteristiche della struttura ricettiva. Ce ne
sono di adatte ai single, alle coppie senza bambine, alle famiglie
con bambini, agli anziani, ai giovani, agli amanti degli animali,
agli escursionisti, a chi ama andare a cavallo, a chi ama
partecipare alla vita dell’azienda, a chi vuol anche fare una
vacanza lavorando. Quindi è bene informarsi per non rimanere
delusi.

Per chi ama la buona tavola l’autunno è l’occasione giusta
per visitare certi strutture dove la cucina è il punto forte
ed è possibile rifornirsi di marmellate, conserve, vino e
olio, tutte rigorosamente prodotte con alimenti naturali. In questo
caso fare la spesa in agriturismo è decisamente più
divertente e salutare che farla nel centro commerciale della
propria città.

Con l’arrivo dell’inverno se decidi di andare in montagna per
sciare ricordati che ci sono strutture biologiche anche non troppo
distanti dagli impianti. E la quiete che li caratterizza ti
sarà particolarmente gradita dopo una giornata in mezzo alla
folla delle piste. Se invece la neve ti fa venire i brividi invece
della montagna ci sono le dolci colline della Toscana, ricche fonti
termali, dove sfidando le intemperie potrete fare il bagno e
godertelo molto più che in estate. Saturnia, San Filippo,
Petriolo ti aspettano per un caldo abbraccio. In questo caso
è un must immergersi la notte di Capodanno.

In primavera al soggiorno in agriturismo si può abbinare la
visita ai mercatini biologici, che ultimamente sono spuntati come
funghi dappertutto. E quindi un’altra occasione per riempire la
dispensa delle delizie biologiche.

Paolo Buttiglieri

Articoli correlati