Amber Locke, l’arte vegetale di una blogger inglese

La passione per la verdura, la frutta e i fiori di Amber Locke, blogger, cuoca e artista vegana, ha dato vita al progetto Amba: stampe fotografiche di composizioni create con ingredienti dell’orto e dei prati. Che poi finiscono in pentola.

Mentre lava, taglia e prepara i soggetti per le sue opere sembra proprio che stia allestendo un banchetto. Invece ad un certo punto adagia gli ingredienti su un grande foglio bianco o colorato steso a terra, studia come accostarli al meglio, li rende belli e armonici l’uno vicino all’altro e poi li fotografa dall’alto. Nasce così l’arte di Amber Locke, frutto della sua passione per la natura ma anche per uno stile alimentare sano e consapevole. Dei suoi lavori si sono già occupati diversi quotidiani britannici, tra cui Daily Mail e Independent.

 

amba

 

“Mi piace la bellezza naturale degli alimenti” – racconta l’artista sul suo sito ambaliving.com – “i loro diversi colori, forme, consistenze e caratteri. Per me frutta e verdura non sono solo importanti da un punto di vista alimentare, ma hanno anche una splendida estetica. E ‘una gioia usare ingredienti belli e il mio lavoro ha lo scopo di mostrare le loro qualità uniche, far riflettere sulle mutevoli stagioni dell’anno e anche celebrare la vita sana!”
Le opere, una volta fotografate, diventano stampe fotografiche di alta qualità in edizione limitata, ognuna delle quali è numerata, firmata, con impresso il logo AMBA

 



Zucchine gialle, foglie di fico e fiori di radicchio. ‘Ho amato i gialli, i verdi e i blu. Il mio radicchio è così bello quando va in semenza. Il sole esce a gettare un’ombra su tutto – mi piace la qualità della luce naturale”.

 

amba

“Stavo facendo un’insalata con un condimento un po’ più insolito. Ho usato barbabietole da zucchero, tagliate finemente così si potevano vedere i bellissimi anelli all’interno. Poi ho aggiunto peperoncino, zenzero e alcune barbabietole gialle che mia madre ha coltivato per me nel suo giardino. Così come la lattuga in insalata”.

 

amba

Si tratta di un progetto per una insalata a base di radici con carote complete di foglie e sedano rapa autunnale. Ambra ha detto di aver voluto utilizzare ingredienti ‘noiosi’ come il sedano rapa e farli sembrare interessanti. L’ispirazione è arrivata dalle carote colorate esposte su uno dei banchi del vicino mercato locale. “Ci ho realizzato due insalate: una maionese con anacardi e un’insalata julienne con un condimento di semi di papavero”.

 

amba

“Un design di tipo tessile con la selezione di frutta e verdura che aveva a portata di mano: ravanello dai miei genitori, l’ultima delle zucchine gialle della mia serra, lunghi peperoni verdi e melograni, carote viola (dono di una gentile amica di mia madre) e dei fichi dimenticati che ho trovato in frigo. Mi piace come ogni piccolo ingrediente abbia la sua storia e come a volte un insieme casuale di cose possa inspiegabilmente creare qualcosa di armonioso”. Con l’aggiunta di altri ingredienti e di una vinaigrette di succo di melagrana, Amber ha trasformato la sua opera in una bella insalata.

 

amba

Questa composizione nasce dall’idea di un super frullato con lamponi, fragole, uva, arance, bacche di Goji, anacardi e mandorle. “Ho organizzato i frutti in un disegno e ho inserito dei bicchieri, cosa che non avevo mai fatto prima. Ho pensato che fossero davvero belli. Ne ho poi ottenuto un frullato rosa, dolce e cremoso”.

 

 

Articoli correlati
Google Chrome fa beneficenza!

Vaccini, libri, alberi, acqua potabile. Fino al 19 dicembre navigare con Google Chrome permetterà di contribuire a fare donazioni a diversi enti di beneficenza.

Il futuro di Internet si chiama blog

Le vecchie pagine che popolano il web vi stanno strette? Da oggi potete leggere o caricare notizie voi stessi, tenendo una sorta di diario, grazie a un nuovo strumento digitale.