La California vieta la vendita di auto a benzina e diesel dal 2035

Il governatore della California Gavin Newsom ha firmato un’ordinanza che punta al divieto totale di vendite di auto a benzina e diesel.

Per vincere la battaglia sul clima il mondo non può permettersi di aspettare. Negli Stati Uniti occidentali, devastati da giganteschi incendi che da settimane stanno bruciando milioni di ettari di vegetazione, la popolazione sta toccando con mano gli effetti del caldo estremo e della mancanza di precipitazioni. Anche per questo, il governatore democratico della California, Gavin Newsom, ha deciso di adottare una strategia radicale: dal 2035 nello stato federale sarà vietata la vendita di auto nuove con motori termici. Siano essi diesel o a benzina.

In California sarà possibile comprare soltanto veicoli a zero emissioni

Gli unici veicoli che si potranno comprare nei concessionari saranno quelli a emissioni zero. Ovvero elettrici a idrogeno e, in parte, ibridi. Si stima che in questo modo le emissioni locali di CO2 possano diminuire del 35 per cento, mentre quelle di ossidi di azoto dell’80 per cento. Con enormi vantaggi dal punto di vista dell’inquinamento.

paline per auto elettriche
Paline per la ricarica di auto elettriche © Dan Kitwood/Getty Images

“Per troppi decenni – ha affermato Newsom – abbiamo lasciato che le auto inquinassero l’aria che i nostri bambini respirano. Non è normale che i californiani debbano preoccuparsi del fatto che le auto provocano l’asma ai loro figli. Il traffico stradale non dovrebbe aggravare gli incendi. Le auto non dovrebbero contribuire alla fusione dei ghiacciai, aumentando il livello dei mari e minacciando così le nostre coste”.

Il governatore Newsom confida in un calo dei prezzi delle auto pulite

L’ordinanza è stata firmata mercoledì 23 settembre. Con essa, si chiede all’agenzia che vigila sulla qualità dell’aria in California di proporre un testo di legge che imponga il divieto. Secondo Newsom, la scelta consentirà anche di favorire l’innovazione nel settore automobilistico, sviluppando motori puliti e consentendo un calo dei prezzi.

Articoli correlati