I più bei progetti al mondo che si possono finanziare con il crowdfunding

Tanti i progetti di raccolta fondi di start up dedicati a progetti sostenibili: ne abbiamo selezionati undici di cui probabilmente sentiremo parlare ancora.

Il valore etico di nuove imprese a basso impatto ambientale si sta sviluppando attraverso idee, campagne, progetti e startup che cercano finanziatori e fondi attraverso il crowdfunding. Di queste ce ne sono molte da tenere sott’occhio per l’originalità dei loro scopi, per far nascere consapevolezza, nel segno della sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Seeds, I play with Mozart, dai Balcani alla Siria

Un viaggio nei Balcani in auto, valicando almeno otto frontiere, per andare a portare musica, linguaggio universale di pace, nei campi profughi fino a Salonicco. Il viaggio è all’inverso rispetto a quello che affrontano i migranti, viaggiando con la speranza di cominciare una nuova vita, lontano dalla povertà e dalla guerra. Con questa idea, l’associazione culturale AlphaArt mira a connettersi e a interagire con persone con le più disparate eredità artistiche e culturali. Il viaggio può essere finanziato con piccole quote a partire da 5 euro su Indiegogo. L’arte, in tutte le sue forme, è un potentissimo strumento per esprimere le emozioni. La musica ha, forse, anche il potere di renderci più umani, è un custode e un innesco di incredibili incontri.

Un viaggio al contrario attraverso la Rotta Balcanica, percorsa dai profughi e rifugiati, registrando musica e piantando un seme di speranza per la Siria. 30 giorni per donare, dall'8 agosto all'8 settembre.
Un viaggio al contrario attraverso la Rotta Balcanica, percorsa dai profughi e rifugiati, registrando musica e piantando un seme di speranza per la Siria. Si piò donare fino all8 agosto.

Il piccolo prodigio è che LifeGate ha già intervistato due anni fa Alaa Arsheed, uno dei partecipanti al viaggio. Il musicista, due anni fa, ci raccontava l’asprezza della guerra e la speranza della pace. Ed eccolo, quasi due anni dopo, incamminarsi con Isaac De Martin, la videomaker Matilde Vedove e altri volontari nel medesimo viaggio. Però al contrario. Per riportare, organizzando concerti, raccogliendo suoni e voci, un po’ di pace in quella martoriata rotta. Gli scopi di Seeds, I play with Mozart:

  • Produrre un album di musica di alta qualità, ‘Seeds’, in collaborazione con professionisti (rifugiati, migranti, locali e artisti internazionali) che incontriamo lungo la strada;
  • Produrre un docufilm del viaggio, documentando il viaggio da tutti i punti di vista;
  • Creare una straordinaria raccolta fotografica e un libro di bordo del viaggio;
  • Festeggiare la musica e diffondere un messaggio di speranza – un seme di speranza per la Siria – con un concerto finale a Salonicco alla fine del tour;
  • Aumentare la diffusione dei messaggi delle campagne di sensibilizzazione sulla crisi dei profughi nei Balcani.

Melixa, il crowdfunding sostenibile per tutelare le api

Melixa è una start up con sede a Trento che punta sull’Equity Crowdfunding per sviluppare una campagna dal forte valore etico olre che economico. La raccolta fondi si concentra su un progetto di monitoraggio della salute delle api, lo loro attività e quindi la qualità dell’ambiente dove vivono e agiscono.

drumi lavatrice pedale
Drumi è studiata per un utilizzo minimo di acqua e ha già raccolto più del doppio della cifra richiesta con la raccolta fondi.

Drumi, la piccola lavatrice a pedale

Questa lavatrice è il progetto del canadese Yi Jiang che ti permette di lavare i vestiti senza consumare energia elettrica ed è anche portatile. Basta azionare un pedale per pochi minuti e il carico è pronto per essere steso. Drumi è studiata per un utilizzo minimo di acqua e ha già raccolto più del doppio della cifra richiesta con la raccolta fondi.

Watergrabbing, documentario dedicato all’accesso all’accqua

Un progetto giornalistico con l’intento di promuovere il diritto all’accesso all’acqua e di scoprire il concetto di watergrabbing, tutte le azioni in cui qualcuno prende il controllo di risorse idriche a danno di intere popolazioni. “Grazie al Centro di Giornalismo Europeo (EJC) siamo riusciti a realizzare una parte di questo lavoro. Per completarlo vogliamo trovare sufficienti risorse economiche corrispondenti a quanto ricevuto. In questo modo potremo completare uno dei più grandi lavori mai realizzati a livello globale sul topic del water grabbing”.

Maidan, una tenda-piazza per i rifugiati

Il progetto Maidan tent è il contributo che i giovani architetti Bonaventura Visconti di Modrone e Leo Bettini Oberkalmsteiner vogliono dare per permettere di avere un’area comune, una piazza (maidan in arabo) alle persone rifugiate nel campo di Ristona in Grecia.

Il forno solare che funziona di notte

Lunar Oven è un forno solare che ha una particolarità rispetto a quelli già in commercio: rimane caldo anche di notte. La struttura è ad accumulo termico, questo significa che mantiene il calore anche in caso di annuvolamento o dopo il tramonto. La combinazione di un buon isolamento termico e di un migliore assorbimento delle radiazioni solari permetterebbe di migliorare la condizione di tante famiglie: Lunar Oven è costruito con materiali semplici da trovare ed economici, con la guida è possibile anche autocostruirlo.

Il fast food salutista

Quasi cinquecento sostenitori hanno permesso di raggiungere la somma massima che si aspettavano i creatori del crowdfunding per far nascere Planet Power fast food. Un’attività di ristorazione che vuole donare ai clienti la stessa soddisfazione di quelli tradizionali ma senza l’utilizzo di animali come alimento, di coloranti artificiali e conservanti. Il primo locale aperto nel 2016 in California è stato un successo al punto che gli organizzatori hanno cominciato a cercare investitori per un secondo locale nello Stato degli Usa.

Cirrus Shower, la doccia a nebulosa

Un’innovazione che promette di rendere la doccia un’esperienza lussuriosa con il 75 per cento in meno di consumo di acqua. Il nome dell’idea lanciata sulla piattaforma Indiegogo dal francese Pierre Regnaul chiarisce il concetto: Cirrus Shower trasforma il getto di acqua in una nebulosa. Più di ottocentomila euro raccolti, una somma superiore del 7.634 per cento rispetto a quanto richiesto.

Wheelys MINI, la bici-caffetteria

Una caffetteria mobile per aprire un’attività a basso impatto ambientale con una dotazione iniziale di meno di quattromila dollari. Con questo carretto ciclabile si potrà fare del buon caffé da agricoltura biologica utilizzando l’energia solare che possono accumulare i pannelli solari in dotazione. L’obiettivo di dotare il progetto Wheelys MINI di cinquantamila dollari Usa è stato raggiungo in soli due giorni.

Garukabars, le barrette energetiche artigianali

L’originalità di questa start up è che realizza barrette energetiche con una produzione a mano, come facevano le aziende di una volta, in un settore fortemente meccanizzato e industrializzato. Il tutto utilizzando ingredienti di qualità e un confezionamento totalmente riciclabile. Con il crowdfunding puntano all’acquisto di un macchinario che li aiuti ad impacchettare le barrette Garukabars. Una parte degli introiti vanno a sostegno di iniziative per la salvaguardia dei gorilla di montagna.

L’intimo sostenibile Made in London

Lanciato a settembre 2016, Lara Intimates è un brand di lingerie che vuole unire stile e basso impatto ambientale. “Ogni anno, milioni di tonnellate di tessuti vengono sprecati quando inutilizzati o tinti il colore sbagliato. Lavoriamo con un fornitore del Regno Unito che commercia tessuti di lusso provenienti da tutto il mondo. Lo chiamiamo tessuto rigenerato: l’utilizzo di materiali che altrimenti sarebbero andati a discarica”. Oltre a fornitori locali a Lara Intimates si riutilizzano gli scarti di stoffa per realizzare altri prodotti.

Il concerto di Lampedusa che unisce il Mediterraneo

PeaceDrums vuole essere un evento unico dedicato alla solidarietà tra i popoli: un concerto diffuso in varie città nel Mediterraneo, partendo dall’isola di Lampedusa al tramonto. L’evento si sta finanziando con un crowdfunding, con la volontà di realizzare una diretta streaming video in contemporanea dalle varie città sulle coste del Mediterraneo.

Articoli correlati