A Nairobi si prova a sconfiggere l’inquinamento, al via la terza assemblea dello Un Environment

Settemila delegati si riuniscono oggi a Nairobi, in Kenya, per l’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente: “Sradichiamo l’inquinamento”.

Si apre oggi a Nairobi, in Kenya, l’Assemblea delle Nazioni Unite per l’ambiente. All’evento, che si concluderà mercoledì 6 dicembre, parteciperanno circa settemila delegati provenienti da tutto il mondo, numerosi capi di stato e di governo, un centinaio di ministri, scienziati, rappresentanti delle agenzie Onu, della società civile e del settore privato.

“Verso un pianeta senza inquinamento”

L’Assemblea rappresenta uno dei più importanti organismi decisionali al mondo in materia di ambiente. Il tema scelto per la riunione di Nairobi è “Verso un pianeta senza inquinamento”: l’obiettivo è infatti concludere i lavori con una dichiarazione politica sul tema, conformemente agli Obiettivi di sviluppo sostenibile. “Abbiamo raccolto un largo ventaglio di misure volte a sradicare il problema dell’inquinamento dell’aria, della terra, dell’acqua e dei mari”, ha affermato Judi Wakhungu, ministro dell’Ambiente e delle Risorse naturali del Kenya.

Per farlo, il Pnue punta non solo a sensibilizzare i poteri pubblici ma anche a mobilitare le aziende private, considerate fondamentali al fine di trovare soluzioni per la grande sfida rappresentata dalla “bonifica del mondo”.

Articoli correlati
Economia circolare, l’Europa accelera

La Commissione europea ha annunciato l’adozione di una strategia per ridurre rifiuti e uso di materie prime grazie all’economia circolare. Tra gli obiettivi: imballi più semplici, fatti con un solo materiale, e riutilizzabili