Involtini di foglie di vite “dolma”

Tipici di Grecia e Turchia, questi involtini dal sapore delicato hanno un aroma speziato che si fonde bene con il gusto agro del limone e delle foglie di vite. Ne esiste una versione “calda” contenente carne trita, cumino, maggiorana, semi di finocchio, pinoli, sale e pepe.

Ingredienti per 4 persone

  • 3 etti di foglie di vite fresche
  • 3 etti di riso (a grana lunga, meglio parboiled)
  • 2 pomodori sbucciati e tritati
  • 1 cipolla di media grandezza
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di foglie di menta (secca o in polvere)
  • mezzo cucchiaino di cannella
  • mezzo cucchiaino di pepe nero in grani
  • mezzo cucchiaino di zafferano
  • succo di 1 limone
  • olio extra vergine di oliva
  • sale, pepe q.b.

 

foglie-di-vite

foto interna © mypantryshelf.com
foto in evidenza © fatisrecipes.wordpress.com

 

 

Preparazione

Lavare le foglie di vite in acqua bollente e lasciare a bagno per
almeno 10 minuti in acqua fredda. Scolare nello scolapasta e
togliere i gambi.
Far imbiondire la cipolla tritata in un tegame con l’olio e un
goccio di acqua, aggiungere quindi il riso e le spezie. Salare,
pepare e far cuocere per qualche minuto, poi coprire il tutto con
un bicchiere abbondante d’acqua. Cuocere a fuoco lento
finché l’acqua non sarà tutta evaporata, poi spegnere
e lasciare raffreddare il tutto, aggiungere il succo di limone.
Con delicatezza fate degli involtini, riempiendo le foglie di vite
con questo composto e avvolgendole con delicatezza, piegandone i
lati come per “impacchettarle”. Legare con un filo incolore.
Disporre gli involtini in fila in una casseruola ben oliata, su un
fondo di fettine di pomodoro o di gambi di foglie di vite. Mettere
due dita di acqua e far cuocere lentamente per circa un ora,
aggiungendo acqua se occorre. Servire a temperatura ambiente.

 

Varianti

Le varianti prevedono l’aggiunta di uno fra questi ingredienti:
humus, piselli pestati, pinoli, uva sultanina.

 

 

Iaia Nahamad

 

Articoli correlati