L’hamburger McDonald’s del futuro

Il gigante del fast-food McDonald’s ha lanciato un hamburger vegetale, a base di soia, in 600 suoi ristoranti. Un passo verso una maggiore offerta “verde”?

Il nuovo hamburger che McDonald’s vuole proporre ai clienti
californiani si chiama “McVeggie Burger”, ed è prodotto a
Vancouver dalla Yves Veggie Cuisine, marchio di proprietà
della Hain Celestial Group. Farà parte del nuovo menù
McDonald’s “Salads & More”.

L’hamburger vegetariano avrà 8 grammi di grassi per 350
calorie (contro un Big Mac, che di grassi ne ha 34 grammi). La Hain
Celestial afferma che l’hamburger è anche privo di
colesterolo e basso in grassi saturi.

Non si sa ancora se i piani di McDonald prevedono di estendere a
tutti gli Usa (o a tutto il mondo) la proposta del McVeggie
Burger.

L’altro gigante del fast-food, Burger King, ha avviato l’anno
scorso in Gran Bretagna la vendita di un Veggie Burger, dopo aver
testato il prodotto in Canada.
È un passo compiuto dai giganti del fast-food verso la
richiesta, sempre più globale, di cibi più salutari e
leggeri, meno grassi. Un passo verso produzioni più
eco-sostenibili: l’allevamento intensivo e la produzione
industriale di carne hanno a livello mondiale un costo energetico e
ambientale insostenibile.

E tuttavia molti altri ne restano da fare. Basti pensare alla
pressoché certa presenza di soia transgenica in questi
hamburger, alla quasi nulla attenzione verso gli ingredienti
biologici…

Articoli correlati