L’invasione di auto elettriche e ibride plug-in: 400mila entro l’anno

Auto elettriche e plug-in oltre le 400 mila unità nel 2014. La stima è di Ihs Automotive. A questa crescita s’accompagna quella delle colonnine: 1,1 milioni.

Le vendite delle auto elettriche al 100% e delle ibride plug-in sono destinate quest’anno a crescere del 67% rispetto al bilancio precedente (già in aumento del 44% sul 2012) per un totale di circa 403 mila esemplari nel mondo. La previsione è stata avanzata da IHS Automotive L’impennata sarà determinata da diversi fattori, a partire dall’impegno dei costruttori attivi in Europa per rispettare le stringenti nuove normative dell’UE sulle emissioni inquinanti e sulla media, nella propria gamma, delle emissioni di CO2.

A favorire il boom sarà anche l’introduzione a pieno regime di nuovi modelli, tra i quali BMW i3, Volkswagen e-up!, Mercedes Classe B EV e Audi A3 e-tron plug-in. Europa, Medio Oriente ed Africa incideranno per circa il 40% sul totale vendite delle nuove elettriche e ibride plug-in, continente americano ed Asia/Pacifico per circa il 30%. Per quest’anno l’auto 100% elettrica più venduta al mondo continuerà ad essere la Nissan Leaf, mentre le plug-in saranno Toyota.

Una crescita a cui s’accompagnerà la costruzione delle infrastrutture di ricarica che si stima possano salire ad oltre 1,1 milioni di stazioni a livello globale entro la fine dell’anno. Non meno importante sarà il prezzo delle batterie, destinato a scendere stante la battaglia in atto tra i principali produttori LG Chem e Panasonic. E in quest’ambito anche Samsung SDI comincerà a recitare un ruolo di primissimo piano fornendo le batterie a i3 e Fiat 500e.

Articoli correlati