Arriva il primo Master sulle professioni della sostenibilità, di Fondazione Feltrinelli e università Bicocca

Il settore pubblico e quello privato hanno bisogno di professionisti della sostenibilità con solide competenze: Fondazione Feltrinelli e l’università Bicocca si propongono di formarli con il nuovo master in Sustainable development jobs. Invio delle candidature entro il 18 marzo.

Come far fronte alle sfide e alle criticità della globalizzazione? La Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, dove il 19 febbraio è stato presentato il rapporto Uguaglianza sostenibile insieme a Enrico Giovannini e Fabrizio Barca, promuove la prima edizione del master di II livello in Sustainable development jobs, insieme all’università di Milano-Bicocca. L’obiettivo – ambizioso – di questo nuovo percorso formativo è proprio quello di preparare una nuova generazione di professionisti capaci di capire il cambiamento, affrontarlo con competenza e orientarlo verso la giusta rotta. Attraverso una serie di insegnamenti che vanno dal project management al community e stakeholder engagement, dalla science diplomacy alla sustainability culture.

Fondazione Feltrinelli
L’incontro di presentazione del master © Fondazione Feltrinelli

Un percorso multidisciplinare, per progettare un futuro sostenibile

“Formare significa farsi carico del futuro e di chi lo abiterà” ha spiegato, durante l’incontro di avvicinamento alla prima edizione del master, il segretario generale della Fondazione Feltrinelli Massimiliano Tarantino, precisando come il master fornisca le necessarie basi teoriche e tecniche a chi già lavora nel settore della sostenibilità, ma anche ai neolaureati di secondo livello determinati a intraprendere questa strada con competenze focalizzate e trasversali.

master
LifeGate è media partner del Master

“La conoscenza e la competenza – è intervenuta Maria Cristina Messa, rettore dell’Università di Milano-Bicocca – sono la chiave della cittadinanza attiva, perché permettono di vedere le cose in modo diverso, più profondo rispetto alle frasi a effetto che circolano nei social network”. Trovare una convergenza tra mondi apparentemente separati è l’aspetto più complicato, continua, ma la formazione serve proprio a questo. E i giovani, che per natura sono più flessibili, meritano di essere coinvolti in prima persona.

“L’offerta multidisciplinare è il nostro carattere più innovativo ed è corrispondente alla proposta del report ‘Uguaglianza sostenibile’, che chiede di ripensare globalmente al nostro futuro. Ci è sembrato che questo fosse il terreno fertile su cui innestare il lancio del nostro percorso formativo – commenta Bianca Dendena, responsabile per Fondazione Feltrinelli del master in Sustainable Development Jobs–. Il report e il master hanno seguito iter diversi, ma presentano molti punti in comune. Il ripensamento del capitalismo è uno dei temi-chiave dell’annata di ricerca della Fondazione Feltrinelli; tramite l’Osservatorio sulla povertà educativa ci occupiamo della disoccupazione giovanile; per quanto riguarda l’ambiente, il Politecnico di Milano seguirà i moduli relativi alla pianificazione del territorio in relazione ai cambiamenti climatici“. 

Aperte le candidature per il master in Sustainable development jobs

Per dare corpo a questa esigenza di multidisciplinarietà, il master di II livello in Sustainable development jobs coinvolge cinque fra università e istituti di ricerca (oltre alla Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e all’università Bicocca, anche l’università degli Studi di Milano, il Politecnico di Milano e l’università degli Studi di Pavia), Asvis (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile) e Rus (Rete delle università per lo sviluppo sostenibile).

Oltre alle lezioni frontali, non mancheranno workshop, laboratori e testimonianze di aziende. Tra i protagonisti dell’offerta formatica The Adecco Group, Banca Prossima, Asvis, Hera, Fondazione Unipolis, Liquigas, Nesta Italia, Avanzi, Fondazione Eni Enrico Mattei, Collectibus, Legambiente, Snam, Italia non profit. Le lezioni si terranno a Milano da maggio 2019 ad aprile 2020, il venerdì e il sabato dalle 10 alle 18. C’è tempo fino al 18 marzo per iscriversi alle prove di selezione, in programma venerdì 29 marzo. Tra i requisiti, la conoscenza della lingua inglese a livello intermedio. Per maggiori informazioni si può visitare il sito ufficiale www.fondazionefeltrinelli.it.

Uguaglianza sostenibile, cento idee per l’Europa

Nel pomeriggio del 19 febbraio, in Fondazione Feltrinelli a Milano, Enrico Giovannini e Fabrizio Barca hanno sintetizzato i punti salienti del report “Uguaglianza sostenibile” elaborato dall’alleanza progressista dei democratici al Parlamento europeo. Giovannini, portavoce di Asvis e tra i docenti del master, e Barca, economista, sono due dei membri italiani della Commissione indipendente per l’Uguaglianza sostenibile nominata dalla Progressive Society. Un incontro per parlare e riflettere su come innescare il cambiamento e ridefinire il capitalismo, la giustizia sociale e il progresso socio-ecologico.

 

Foto in apertura © Fondazione Feltrinelli
Articoli correlati