Milano sempre più smart. Con Autosvolta addio ai veicoli più vecchi

Milano investe nella mobilità alternativa e sostenibile. Il progetto Autosvolta aiuta a rottamare le vetture più arretrate e inquinanti, offrendo agevolazioni per l’utilizzo dei mezzi pubblici e l’accesso al car sharing e al bike sharing.

Un’auto vecchia inquina più di dieci vetture moderne. Vero. Basti pensare a come le normative per la limitazione delle emissioni siano diventate decisamente più severe nel corso del tempo. Un veicolo Euro 0, quindi immatricolato prima del 1992, è privo di catalizzatore, mentre un’auto Euro 3, quindi antecedente al 2006, non sa nemmeno cosa sia il filtro antiparticolato. Svecchiare il parco circolante è quindi una soluzione molto efficace per migliorare la qualità dell’aria, specie in città. Un obiettivo che il comune di Milano ha reso possibile grazie alla campagna d’incentivi denominata “Autosvolta.

 

Rottamazione
Grazie ad Autosvolta, la rottamazione delle vecchie auto porterà a un miglioramento della qualità dell’aria milanese

Autosvolta promuove la condivisione dei veicoli

Autosvolta è un progetto per la città di Milano nato con lo scopo di ridurre il ricorso ai veicoli privati alimentati medianti combustibili fossili, sostenendo la rottamazione delle auto tecnologicamente più arretrate e contrastando il problema dell’inquinamento atmosferico. Inserita all’interno del programma Empower e finanziata dall’Unione Europea con i fondi Horizon 2020, l’iniziativa di Amat (Agenzia mobilità, ambiente, territorio) e del comune è rivolta a tutti i milanesi in possesso di vetture vecchie ed inquinanti. Una campagna concreta, corredata degli strumenti necessari per convincere ad accantonare il tradizionale concetto di proprietà dell’auto in favore dell’utilizzo di mezzi puliti e in condivisione.

 

BikeMi Milano
Le biciclette del servizio di bike sharing BikeMi, rese più accessibili dagli incentivi del programma Autosvolta

Ritiro e demolizione gratuita dell’auto con Autosvolta

Il progetto Autosvolta coinvolge in prima persona i cittadini, cui è dedicata l’app creata da The Digital Project per Amat e presente sul sito www.autosvolta.it. Tale piattaforma consente, attraverso un semplice test, di calcolare gratuitamente il valore residuo della propria vettura, valutarne l’impatto ambientale, confrontare i costi d’acquisto dei nuovi modelli meno inquinanti e quindi svoltare verso la mobilità sostenibile. Il sistema mostra tutte le soluzioni possibili per cambiare abitudini di mobilità, offrendo agevolazioni e incentivi quali:

  • Il ritiro gratuito a domicilio del veicolo da demolire con un call center di supporto per la gestione burocratica delle pratiche. Un servizio offerto dall’Associazione Nazionale Demolitori Auto.
  • Una car sharing card del valore di 500 euro, offerta da Iniziativa Car Sharing (Ics) in collaborazione con il ministero dell’Ambiente come contropartita per la rottamazione, convertibile in 2mila minuti di car sharing elettrico o in un abbonamento ai mezzi pubblici.
  • L’iscrizione scontata del 50 per cento a Share’ngo, il primo operatore milanese di car sharing elettrico, con cento minuti gratuiti e lo sconto del 20 per cento sulle tariffe per un anno.
  • L’iscrizione ridotta a 29 euro per un anno di BikeMi (bike sharing) a Milano.

 

Share’ngo Milano
Le auto di Share’ngo, il primo operatore milanese di car sharing elettrico

La bici e l’auto elettrica cambieranno la mobilità milanese

I servizi di Autosvolta sono resi possibili dal collegamento con i data base interattivi del gruppo Editoriale Domus-Quattroruote e dell’Aci (Automobile Club d’Italia), partner ufficiali dell’iniziativa insieme agli operatori Clear Channel e Share’ngo oltre all’Associazione Nazionale dei Demolitori Auto. I milanesi potranno preferire alla vettura personale nuove formule per la mobilità, ad esempio la bicicletta o l’auto elettrica. Un cambiamento tanto epocale quanto necessario, considerando che nel capoluogo meneghino circolano 97mila veicoli senza filtro antiparticolato che producono il 77 per cento delle polveri sottili.

Articoli correlati