Editoriale

Pratica, la nuova newsletter di LifeGate per il mondo del business

I brand hanno un ruolo cruciale nella promozione dei modelli di consumo e degli stili di vita. Per questo nasce Pratica, la newsletter di LifeGate rivolta a manager e imprenditori.

Iscriviti alla newsletter Pratica

Pratica è la nuova newsletter di LifeGate rivolta a manager, imprenditori e al mondo del business. Ci sono infinite ragioni per cui l’impegno personale di chi ricopre ruoli professionali è necessario e imprescindibile.

Perché sappiamo – molto bene ormai – che solo attraverso la collaborazione tra organizzazioni sovranazionali e industria sarà possibile allungare la vita della Terra ed evitare danni irreversibili.

Perché sappiamo che la sostenibilità sta modellando e rivoluzionando la nuova finanza, attraverso l’integrazione degli Esg nei processi di investimento e valutazione – si vedano a tal riguardo i nuovi indicatori, i nuovi kpi e Social roi. Non solo margini, profitto, indebitamento.

Perché sappiamo che la natura non può più essere un magazzino di risorse a cui attingere, ma deve essere il primo tra gli stakeholder.

Perché sappiamo bene che molti processi produttivi dovranno essere ridisegnati, così come il marketing e i prodotti. Quali saranno le leve competitive del futuro? Le uniqueness del nostro prodotto che attireranno le nuove generazioni, che fanno sentire la loro voce?

Pratica è la nuova newsletter di LifeGate
Al marketing valoriale segue un concetto più profondo e in parte radicale: la sustainable brand ambition © Jeffery Erhunse/Unsplash

Possiamo continuare a prender tempo, vivendo così in maniera quasi schizofrenica la richiesta costante – trimestrale direi, e so che mi capite – di profitto e crescita (mi viene in mente il film “Prendi i soldi e scappa”).

Oppure.

Oppure possiamo abbandonare la retorica dello storytelling e passare ai fatti. Philip Kotler parla di brand activism e purpose. Qualche anno fa, quando ero alla guida di Ogilvy, parlavo di “prender posizione vs posizionamento” e di “big ideal”.

In altre parole, si individuava il nuovo ruolo – e il potere – delle marche nel processo di cambiamento. Ne è nata una nuova e nobile strada, quella del marketing valoriale. Ne parleremo diffusamente, soprattutto perché le marche hanno un effetto diretto nella promozione dei modelli di consumo e degli stili di vita. Basta? Non credo. Le insidie del greenwashing sono dietro l’angolo.

Recentemente in LifeGate abbiamo introdotto e proposto un concetto più profondo e in parte radicale: la sustainable brand ambition. Avremo occasione di parlarne.

L’obiettivo di questa newsletter, dunque, è principalmente quello di aiutare i professionisti a porsi le domande giuste e trovare risposte e soluzioni praticabili. Vi invito a scrivermi affinché anche questo spazio possa rappresentare una piccola parte di una più ampia condivisione di valori e uno strumento di evoluzione personale e professionale.

Per iscriversi alla newsletter Pratica basta un click

Articoli correlati
La bellezza circolare del riciclo della plastica

L’uso della plastica post consumo permette al Made in Italy di centrare l’obiettivo dell’economia circolare. L’intervista a Maurizio Mezzelani di Fratelli Guzzini sulla linea Circle.

Articolo sponsorizzato