Regali di Natale per bambini: 5 idee ecologiche

Regali di Natale per ecologici ed economici: ecco come fare felici i più piccoli senza inquinare troppo

Il regalo “esperienziale”

Un’alternativa al classico pacchetto da mettere sotto l’albero (ecologico, ovviamente) potrebbe essere una esperienza indimenticabile e green da regalare o condividere. Come l’abbonamento annuale a una rivista sulla natura, la tessera di un’associazione di tutela ambientale o qualche ora di volontariato alla settimana da spendere insieme in un canile o in un centro di recupero per la fauna selvatica. I più grandi apprezzeranno senza dubbio un campo di vacanza/lavoro ambientale da vivere in famiglia. Ricordando che del tempo di qualità da trascorrere insieme resta sempre il regalo più gradito per grandi e piccini. E anche il più ecologico.

Il regalo ecologico

I più tradizionali potranno puntare, per i loro regali di Natale, su un indumento in cotone organico, ad esempio, oppure su un giocattolo ecologico, realizzato in legno, cartone o stoffa. Per i neonati possono andare bene anche cosmetici ecobio per il bagnetto e i massaggi. Assicuratevi però che sia sostenibile anche l’imballaggio. E scegliete, se possibile, prodotti locali.

giocattolo ecologico

Il regalo commestibile

Viviamo nella terra delle produzioni gastronomiche tipiche, protette, certificate. In pratica non esiste città, paese o villaggio che non vada orgoglioso di un qualche prodotto tipico, dal formaggio che puzza al vino che frizza, dal peperoncino che picca al miele che appiccica. Ecco allora i regali di Natale perfetto: prodotti a chilometro zero, meglio ancora se biologici, naturali o lavorati (conserve, marmellate, o, per i più piccini, un bel cesto di pappe fatte in casa). Se il piccolo buongustaio ha superato i dodici mesi, si può optare per un vasetto di dolcissimo miele Bee my future dello store di LifeGate, etico, buono e sostenibile (magari aggiungendo al regalo uno spazzolino da denti baby con setole cruelty free). Fondamentale, comunque, informarsi sempre su eventuali allergie e intolleranze del destinatario della strenna mangereccia.

Il regalo vivo

I bimbi di città apprezzeranno un kit per il giardinaggio in balcone, oppure l’occorrente per realizzare una piccola serra per piante o un orto in terrazzo. Pensateci cento volte, invece, prima di regalare un animale. L’entusiasmo natalizio potrebbe essere presto fiaccato dalla responsabilità di occuparsi di un amico quadrupede (o bipede, pinnato o strisciante), con conseguenze potenzialmente drammatiche per l’animale stesso e per i suoi giovanissimi “proprietari”. In alternativa, si può optare per l’adozione a distanza di un cucciolo, o per una sottoscrizione a nome del bambino in difesa di una specie in via di estinzione.

giardinaggio bambini

Il regalo fatto in casa

Evoluzione del classico maglione ai ferri, il regalo di Natale ecologico hand made è perfetto per chi ha creatività e tempo a disposizione. I bambini apprezzeranno senz’altro un bel giocattolo fai da te: per i più piccoli, potete realizzare un quiet book riciclato, ad esempio, mentre per i più grandicelli si possono costruire automobiline, cucine e vere e proprie casette con dei semplici cartoni da imballaggio, magari coinvolgendo i bambini nella realizzazione. Ma anche un calendario fotografico (stampato su carta ecologica) o un addobbo natalizio fai da te (come questi simpaticissimi pupazzi di neve realizzati con dei calzini spaiati) garantiscono successo e risate. L’importante è dare libero sfogo alla fantasia, impiegando possibilmente materiale di recupero.

Articoli correlati