Riso freddo agli agrumi

Una gustosa ricetta per preparare un riso freddo agli agrumi.

Tempo di preparazione: circa 1 ora (varia a seconda del tipo di pentola usata per la cottura del riso)

Difficoltà
: bassa

Ingredienti bio del riso freddo agli agrumi per 4 persone

320 g di riso integrale
1 pompelmo rosa
1 pompelmo giallo
2 limoni
2 carote
prezzemolo tritato
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione

Sciacquare il riso integrale sotto l’ acqua corrente. Versare il riso con abbondante acqua in una pentola, aggiungere poco sale coprire e portare ad ebollizione. Abbassare il fuoco e lasciar cuocere per circa 40 minuti in pentola normale, oppure in 20 min in pentola a pressione. Spremere un limone. Sbucciare tutti gli agrumi e ridurre a cubetti gli spicchi. Se si vuole si può lasciare qualche fetta non sbucciata di agrumi per la decorazione dei piatti.

Lavare le carote, tagliarle a cubetti e cuocere al vapore per circa 10 minuti. Fare raffreddare. In una ciotola emulsionare con una forchetta l’olio, il succo di un limone, il sale e il pepe. Tritare finemente il prezzemolo. Scolare il riso al dente e raffreddare sotto l’ acqua corrente, verificare che dopo questa operazione il riso abbia mantenuto la giusta salinità altrimenti aggiustare il sale mettendone una quantità maggiore nell’emulsione prima di usarlo per condire il riso. Mettere il riso freddo in una terrina e condirlo con l’ emulsione preparata. Mescolare accuratamente. Aggiungere le carote, gli agrumi il prezzemolo. Servire i piatti decorati con le fette di agrumi e qualche fogliolina di prezzemolo.

Notizie e consigli

Il metodo di cottura del riso integrale conserva intatto il contenuto di sali minerali e di vitamine, perché l’acqua viene tutta assorbita e non si getta via. Anche le verdure cotte al vapore mantengono intatte le loro proprietà nutrizionali.

Il vino

Accompagnare al riso freddo agli agrumi un Merlot rosato Pernone bio, vino dal colore rosato dal delicato profumo di vaniglia, sapore leggermente asciutto, morbido e fine, dal retrogusto amarognolo se invecchiato. Si può servire sia freddo a 12° sia fresco a 18°.

Articoli correlati