Scorze di arancia candita

Queste sfiziose scorze di arancia candita si creano con gli scarti dell’arancia. Butterete ancora via lo scarto della spremuta?

indice_sostenibilita_04

Ingredienti per preparare le scorze di arancia candita

buccia di 5 arance
600 g circa di zucchero
100 ml di acqua

arance candite
Mettere le scorze di arancia tagliate a bastoncini in una pentola, riempirla di acqua fredda e mettere sul fuoco. Lasciare bollire per circa cinque minuti © pixabay

Preparazione

Quando si sbucciano le arance tagliare più vicino possibile alla polpa cercando così di recuparare anche la parte bianca. Lavare bene le scorze, tagliarle a bastoncini e asciugarle. Metterle in una pentola, riempirla di acqua fredda e mettere sul fuoco. Lasciare bollire per circa cinque minuti quindi scolare le arance e lasciarle raffreddare. Ripetere il procedimento per altre tre volte. Quindi pesarle e misurare la stessa quantità di zucchero. Calcolate 20g di acqua per ogni 100g di scorze. Per cinque arance recuperare circa 500g di bucce, 500g di zucchero e 100ml di acqua. Mettere lo zucchero e l’acqua in una pentola sul fuoco e quando lo sciroppo inizia a bollire unire le scorze di arancia. Lasciare cuocere, mescolando di tanto in tanto fino a quando lo sciroppo non sarà stato completamente assorbito (circa 1 ora). Togliere le scorze dal fuoco, stenderle su una gratella per farle raffreddare. Quando saranno fredde aggiungere lo zucchero (circa 100g), rigirare le scorze in modo che lo zucchero ricopra ogni scorzetta. Conservare in vasetti. Sono più buone dopo qualche giorno.

arance candite
Una volta tolte le scorze di arancia dal fuoco, stenderle su una gratella per farle raffreddare © flickr

Notizie e consigli

Una volta preparate le scorze candite, per renderle ancora più golose intingerle per metà nel cioccolato fondente e lasciare raffreddare.

Immagine di copertina © dishmaps
Articoli correlati