La natura non ha limiti. Sector No Limits tutela l’Amazzonia con Foreste in Piedi

Un orologio che tutela la foresta. Un’idea resa possibile da Sector No Limits e LifeGate grazie a alla nuova collezione del celebre marchio che aderisce al progetto Foreste in Piedi per proteggere l’Amazzonia brasiliana dalla deforestazione.

La sostenibilità è un concetto astratto, un po’ come il tempo. A volte, però, può avere radici in qualcosa di molto concreto. Una frase che racchiude bene l’iniziativa di Sector No Limits che ha deciso di lanciare una collezione di orologi per contribuire a tutelare 100mila metri quadrati di Amazzonia in Brasile grazie al progetto Foreste in Piedi di LifeGate.

 

La collezione di orologi si chiama Sector Nature No Limits di Sector ed è composta da sei orologi (divisi equamente tra uomo e donna) realizzati in legno  di sandalo o di bamboo i cui colori richiamano quelli tipici di una foresta.

 

sector

 

“La scelta di realizzare la nostra prima collezione di orologi Sector in legno è nata insieme all’impegno da parte nostra di portare avanti e sostenere un progetto eco-friendly che fosse in grado di agire concretamente sul territorio e sulle popolazioni”, ha dichiarato Massimo Carraro, amministratore delegato di Sector No Limits.

 

Da qui la decisione di sposare il progetto Foreste in Piedi che, grazie al lavoro di 27 famiglie che vivono nella comunità di San Pedro, lungo il fiume Igarapé Capivara, nello stato di Amazonas, tutela 560 ettari di foresta proteggendola da deforestazione, incendi dolosi, attività di caccia illegali e altri reati ambientali.

 

“Associare la nuova linea Sector Nature No Limits a questa iniziativa è un aspetto importante che contribuirà a sensibilizzare le persone verso il rispetto dell’ambiente” ha aggiunto Enea Roveda, amministratore delegato di LifeGate.

 

Il tempo e la sostenibilità. Due concetti difficili da “catturare” che finalmente hanno trovato la loro declinazione in un oggetto che ci ricorda che è arrivata l’ora di agire.

Articoli correlati