Com’è cambiato lo skyline di New York in 515 anni

515 anni di storia, quella di Manhattan, il quartiere più famoso di New York, in 47 secondi. Tanti quanti ne servono per arrivare in cima al One world trade center.

https://www.youtube.com/watch?v=7TIaEQO74tk

L’ascensore del One world trade center, nota anche come Freedom tower, ci mette solo 47 secondi per arrampicarsi fino al piano numero 102. È la torre che ha preso il posto delle Torri gemelle (o World trade center) in seguito agli attentati terroristici del 2001. Durante quei 47 secondi, è possibile ripercorrere la storia dello skyline di Manhattan, da quando era un’area verde ricoperta di alberi nel 1500, fino alla distesa di grattacieli che la rendono unica al mondo, oggi. Per pochi secondi, tanti quanti ne servono per coprire circa trent’anni di storia, si vede, a pochi metri di distanza virtuale, anche una delle due torri crollate l’11 settembre 2001.

Articoli correlati
La valle dell’Omo, dove la vita scorre con il fiume

Le tribù della valle dell’Omo in Etiopia vivono a stretto contatto con la natura e il fiume da cui dipendono. Questo reportage esclusivo racconta come la costruzione di una diga, i cambiamenti climatici e un boom turistico stiano mettendo a dura prova la loro capacità di preservare stili di vita ancestrali.

La vita rimette radici a Ground Zero

Primi alberi piantati a Ground Zero in quello che dovrebbe diventare un luogo di riflessione e ricordo delle vittime degli attacchi alle torri gemelle di New York dell’11 settembre.

Matrimoni gay: i cittadini australiani hanno detto sì

La maggioranza della popolazione australiana ha votato in favore dei matrimoni fra persone dello stesso sesso, attraverso un referendum postale durato quasi due mesi. Il Primo ministro Malcolm Turnbull ha assicurato che la volontà dei cittadini verrà rispettata.

Fukushima, piantando i semi della rinascita

Abbiamo visitato Fukushima per parlare con chi sta lavorando per ricostruire la propria vita dopo il disastro dell’11 marzo 2011. Queste sono le loro storie, in un video reportage prodotto da LifeGate.