Guerre in Cina, Siria e shock petroliferi tra i 10 maggiori rischi per il mondo. E c’è Donald Trump

Guerre in Cina, Siria e shock petroliferi tra i 10 maggiori rischi per il mondo. E c’è Donald Trump

Assieme a guerre nei mari della Cina, shock petroliferi, interventi in Siria e implosioni dell’euro, gli specialisti dell’Economist Intelligence Unit che calcolano i rischi per la rivista economica inglese The Economist hanno annunciato che Donald Trump sarebbe nella lista dei “primi 10 rischi globali”, se verrà eletto presidente degli Stati Uniti.   Addirittura, i rischi

Anonymous dichiara guerra a Donald Trump. “Dietro di lui solo avidità e potere”

Anonymous dichiara guerra a Donald Trump. “Dietro di lui solo avidità e potere”

https://youtu.be/Ciavyc6bE7A #OpTrump In un video pubblicato sul suo canale Youtube, il gruppo “hacktivista” (attivista hacker) Anonymous ha annunciato il lancio di una campagna contro il candidato repubblicano Donald Trump, al momento in testa alle primarie americane. La persona che nel video parla indossando la maschera distintiva del gruppo, raffigurante il volto di Guy Fawkes (l’uomo che aveva

Chi è Htin Kyaw, il nuovo presidente della Birmania

Chi è Htin Kyaw, il nuovo presidente della Birmania

Il nuovo presidente del Myanmar è Htin Kyaw, 69 anni, l’uomo più vicino a Aung San Suu Kyi. Era stato nominato il 10 marzo dalla Lega nazionale per la democrazia (Nld) e la sua carica è stata confermata dal parlamento martedì 15 marzo. Le elezioni presidenziali della Birmania La Ndl, che si era aggiudicata la maggioranza assoluta in

5 anni di guerra in Siria

5 anni di guerra in Siria

Sono trascorsi cinque anni da quando è cominciata la guerra civile in Siria, che ormai civile non è più. In questo periodo di tempo i numeri sono sfuggiti di mano a molti e non ci sono cifre precise che riescano a far capire la portata del conflitto in corso tra forze governative, ribelli, gruppi terroristici

Don Ciotti. Il Vangelo, la Costituzione e la pizza buona

Don Ciotti. Il Vangelo, la Costituzione e la pizza buona

Un giardino abbellito all’ultimo momento e i murales che ancora sanno di vernice fresca accolgono chi entra nella fabbrica del Gruppo Abele in queste ore, subito dopo l’inaugurazione. Una volta dentro, luce, pantografi industriali, tavoloni di legno recuperato, tanta gente e profumo di pizza ovunque. Questo è Binaria, il “centro commensale” del Gruppo Abele C’è la