L’elettrodomestico si è rotto? Riparalo da solo! Ecco come

Riparare invece che buttare contribuisce a salvaguardare l’ambiente. E se si ricorre al fai da te si risparmia anche. Ecco dove trovare ricambi ma anche assistenza online per i propri elettrodomestici.

Frigoriferi, microonde, lavastoviglie, aspirapolvere, lavatrici, televisori, ferri da stiro, ma anche pc e cellulari: ormai sono tutti indispensabili nella nostra vita quotidiana e quando si rompono è un bel problema. Spesso non si sa a chi rivolgersi o si rischia di spendere troppo per la riparazione. Capita allora che si ricorra al fai da te, magari affidandosi a tutorial online o ricambi acquistati sul web. Grazie alla Rete oggi, infatti, fare da solo è sempre più possibile con tanto di risparmio e di soddisfazione personale. E, in particolare, quando si tratta di elettrodomestici riparare -invece di stipare in cantina o buttare, magari anche nel modo scorretto – diventa fondamentale: si ridà nuova vita all’apparecchiatura e si riducono i rifiuti.

ricambi
Riparare gli elettrodomestici contribuisce alla riduzione dei rifiuti ©Ingimage

Riparazioni fai da te: ricambi e assistenza a portata di click

Per chi decide di riparare il proprio elettrodomestico esiste SOS Ricambi, sito e-commerce che fornisce pezzi di ricambio inserendo marca, tipologia e modello di elettrodomestico, ma non solo. SOS Ricambi aiuta a individuare il guasto e a ripararlo attraverso un’assistenza tecnica con con 500 tutorial, oltre a documenti e schede tecniche, ateliers, workshops filmati, 200 video youtube e messaggi di risposta ad ogni specifica domanda sulle funzionalità, le diagnostiche, lo smontaggio e montaggio dei pezzi.

riparazioni
SOS Ricambi fornisce pezzi di ricambio e assistenza online ©SOS Ricambi

Ripara in meno di 48 ore (o smaltisci in modo corretto)

SOS Ricambi è il marchio italiano di SOS Accessoire con dieci anni di esperienza sul mercato francese. I pezzi di ricambio disponibili sono 8 milioni, gestiti da un nuovo centro logistico di 2.500 metri quadrati che permette di trattare ogni giorno 2mila ordini e di inviare il pezzo di ricambio entro 48 ore. Se poi proprio non riuscite a riparare o a far riparare il vostro elettrodomestico e dovete buttarlo, fatelo correttamente portandolo nei negozi che effettuano il ritiro e che magari si occupano anche di rigenerarlo o nei centri Raae dove verrà correttamente smaltito e riciclato.

ricambi
Il nuovo centro logistico di SOS Ricambi ©SOS Ricambi
Articolo sponsorizzato
Articoli correlati
Piastrelle dalle vecchie tv

Con gli schermi dei vecchi televisori (quelli a forma di scatolone, a tubo catodico) raccolti in un anno si può ottenere impasto ceramico per la realizzazione di piastrelle.

Economia circolare, l’Europa accelera

La Commissione europea ha annunciato l’adozione di una strategia per ridurre rifiuti e uso di materie prime grazie all’economia circolare. Tra gli obiettivi: imballi più semplici, fatti con un solo materiale, e riutilizzabili