Giffoni Film Festival e Toyota: una partnership per insegnare ai ragazzi a superare i propri limiti

Il festival e Toyota hanno collaborato per la prima volta nell’edizione 2019: la casa automobilistica ha promosso un contest, una masterclass e un premio speciale per raccontare la mobilità sostenibile senza confini e il valore di una società inclusiva.

Il coraggio di superare i confini, la ricerca della propria voce, l’amore che cambia la vita, le difficoltà che formano e sfidano a crescere, la grande storia che non smette mai di insegnare e di far parte del presente: sono stati questi i temi della 49esima edizione del Giffoni Film Festival che quest’anno si è svolta dal 19 al 27 luglio a Giffoni Valle Piana (Salerno), senza dimenticare il fil rouge dominate del triennio 2018-2020, ovvero la salvaguardia del pianeta e di tutti i suoi elementi.
La manifestazione ha coinvolto come sempre bambini e ragazzi avvicinandoli al mondo del cinema e, per la prima volta, ha visto Toyota Motor Italia sponsor principale per i servizi di mobilità. La casa delle Tre ellissi ha messo a disposizione una flotta di 20 vetture Full Hybrid di quarta generazione, composta da Nuova Corolla e RAV4, ma anche una vettura Mirai, la prima berlina Toyota alimentata a idrogeno prodotta in serie.

toyota
L’ad di Toyota Motor Italia, Mauro Caruccio, al Giffoni Film Festival ©Toyota

Un contest, una masterclass e un premio speciale firmati Toyota

Toyota ha anche contribuito al festival promuovendo una serie di attività. Il marchio automobilistico ha lanciato un contest dal titolo “Arrivare dove non credevi”, che ha voluto sintetizzare l’impegno di Toyota alla creazione di una società inclusiva attraverso l’utilizzo delle proprie soluzioni tecnologiche. Toyota è stata poi anche protagonista di una masterclass rivolta agli ex giffoners (i ragazzi dai 18 ai 25 anni) incentrata sul tema della sostenibilità ambientale e del percorso iniziato 20 anni fa dalla casa delle Tre Ellissi verso una mobilità a emissioni zero. All’interno del Giffoni Innovation Hub, il Dream Team Toyota ha partecipato a un laboratorio per l’ideazione e la progettazione di uno strumento di Smart Learning sul tema della mobilità sostenibile per la formazione interna all’Organizzazione e nelle scuole. Infine, il il 26 luglio è stato assegnato un premio speciale Toyota ad uno dei film in programmazione, A Colony, della regista Geneviève Dulude-De Celles: come si legge nelle motivazioni del premio, la pellicola, attraverso la storia della protagonista, ha veicolato lo stesso messaggio che Toyota vuole diffondere attraverso la campagna globale Start Your Impossible, quello del valore di una società inclusiva, nella quale la diversità rappresenta una ricchezza e un’opportunità e ogni limite può essere superato attraverso la determinazione, la passione e il coraggio.

film
Il film A Colony ha ricevuto il premio speciale Toyota ©Giffoni Film Festival

Insieme per parlare ai ragazzi

“La collaborazione con Giffoni nasce dal comune impegno per la crescita culturale di bambini e ragazzi sul tema della sostenibilità, che per Toyota rappresenta un elemento fondante della propria visione del futuro – ha spiegato Mauro Caruccio, AD di Toyota Motor Italia, mentre il fondatore e direttore di Giffoni Experience, Claudio Gubitosi si è detto onorato di inaugurare la partnership con la casa automobilistica “che ha dato la possibilità di parlare ai ragazzi ed alle famiglie non di automobili, bensì di mobilità nel senso più ampio del termine e di come è possibile superare – con impegno, costanza e intelligenza – i limiti che spesso la vita e la società ci impongono.”

Giffoni Film Festival
I ragazzi del Giffoni Film Festival durante una masterclass ©Giffoni Film Festival
Articoli correlati