La vittima più giovane dell’attacco terroristico di Manchester aveva 8 anni

Aveva 8 anni la vittima più giovane dell’attentato terroristico di Manchester. A darne notizia è stata l’amministrazione della contea di Lancashire.

Saffie Rose Roussos, 8 anni, di Leyland, città di 40mila abitanti nella contea di Lancashire, è la vittima più giovane dell’attentato terroristico compiuto il 22 maggio dallo Stato Islamico a Manchester. A darne notizia è stata la stessa amministrazione di Lancashire.

Leggi anche: La giornata dopo l’attentato di Manchester

#manchester #prayformanchester #manchesterunited #dangerouswomantour #arianators @evening.standard

Un post condiviso da Christian Adams (@adamstoon) in data:

“Ora dobbiamo pensare a come aiutare i bimbi rimasti sconvolti”

Il direttore della scuola primaria di Tarleton frequentata dalla bambina, Chris Upton, ha dichiarato: “La notizia della morte di Saffie avvenuta nello sconvolgente attacco di ieri ci ha scioccato terribilmente e vorrei mandare le nostre più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici”. Inoltre ha aggiunto che il solo pensiero che qualcuno possa andare a un concerto e non tornare più a casa è inaccettabile. “Saffie era semplicemente una bimba bellissima in tutti i sensi. Era amata da tutti e il suo calore e la sua gentilezza verranno ricordate con affetto”.

 

Guardian
La prima pagina del Guardian del 24 maggio
Times
La prima pagina del Times del 24 maggio

“Ora il nostro obiettivo è aiutare i bimbi e lo staff ad affrontare questa terribile situazione e abbiamo chiamato alcuni specialisti della contea di Lancashire per aiutarci”, ha concluso Upton.

Articoli correlati

Da giorni le fiamme stanno divorando le sequoie della California. Il 9 settembre un fulmine ha colpito uno degli alberi del Sequoia national park, un Da giorni le fiamme stanno divorando le sequoie della California. In due settimane di incendio sono già andati in fumo oltre 100 chilometri quadrati di foresta.