Volkswagen e PepsiCo hanno una bella Csr

La classifica di Ethicalquote premia l’azienda tedesca, che ha deciso di ridurre l’impatto ambientale del trasporto marino. PepsiCo ascolta Oxfam.

La maglia verde della reputazione Csr la settimana scorsa è stata vinta da Volkswagen, che ha mantenuto alta la reputazione del settore automobilistico. In base al weekly monitor di Covalence Ethicalquote, weekly che raccoglie l’effetto mediatico delle news sulle aziende, la società tedesca ha infatti aderito al Clean shipping network e utilizzerà lo strumento di valutazione Clean shipping index per analizzare e ridurre l’impatto ambientale del trasporto marino.

 

È stata una settimana positiva anche per PepsiCo: la multinazionale ha annunciato di aver lanciato una nuova regolamentazione che prevede «tolleranza zero nei confronti di qualsiasi attività illegale nella catena di fornitura e contro eventuali espropriazioni di legittime proprietà terriere». Questa politica di difesa del territorio è stata sviluppata in collaborazione con Oxfam. L’ong sta infatti facendo pressioni sulle aziende del settore cibo e bevande perché migliorino gli standard etici tra i loro fornitori nei paesi poveri.

 

Anche First Solar è stata tra le aziende più apprezzate grazie a un accordo siglato con Shams Ma’an Power Generation che porterà all’acquisto di 52,5 megawatt di energia solare in Giordania. L’ultima buona notizia giunge da Bombardier: la società fornirà 240 locomotive a Transnet in Sudafrica. Queste ultime saranno costruite in loco, creando così nuovi posti di lavoro come previsto dal programma Black economic empowerment.

Articoli correlati