Rimedi naturali

Sindrome premestruale: 4 rimedi naturali per combatterne i sintomi

Un terzo delle donne la conosce bene: la pancia si gonfia, la fame aumenta, il nervosismo sale, per non parlare poi del mal di testa. Stare bene si può, anche durante la sindrome premestruale.

Conto alla rovescia verso le mestruazioni e una donna su tre diventa nevrastenica: ansia, insonnia, esplosioni di rabbia o di pianto sono manifestazioni comuni. Le mamme perdono la pazienza con i figli, la collega perde le staffe in ufficio, e c’è sempre un marito o un collega maschio che simpaticamente chiede: “Ti stanno per arrivare?”. Solo chi la prova ogni mese sa cosa significa, dal caratteraccio all’effetto yo-yo sul peso, dai brufoli al bottone della gonna che tira. Ecco tutte le strategie per contrastare la sindrome premestruale.

sindrome-premestruale

I rimedi naturali contro la sindrome premestruale (Pms)

Vitex Agnus Castus

È il progesterone fitoterapico che ogni donna dovrebbe usare, lenisce il tono degli ormoni da stress (cortisolo e prolattina) e sostiene la fase progestinica del ciclo, quella responsabile della sindrome stessa. È una pianta adornata da bellissimi fiori e si assume in compresse (20-40 mg al giorno) o in tintura madre (50 gocce mattina e sera).

Magnesio

Questo minerale è di grande beneficio sul dolore mescolare e sui crampi, ha un effetto rilassante su tutta la muscolatura pertanto è adattissimo per gli sportivi; anche l’utero è un muscolo e prima del ciclo attraversa un momento delicato di contrazione e di dolore, che trae sollievo da 150-300 mg al giorno di magnesio.

Pregnenolone

È l’ormone bioidentico più indicato e deriva dalla sintesi del colesterolo degli acidi grassi del corpo. È ottimo contro le crisi umorali, quando una donna avverte di essere al limite della sopportazione, quando è nervosa e aggressiva in modo ingiustificato. Il pregnenolone regola gli ormoni sessuali ed è il padre del progesterone, per questo motivo regola la sindrome premestruale che ne trae grande vantaggio.

cacao pms
Il cacao è ricco di magnesio, un ottimo alleato contro i sintomi della sindrome premestruale (Pms)

La dieta da seguire contro la sindrome premestruale

Limitare assolutamente tè, caffè e alcool e diminuire il consumo di zuccheri semplici. Nella settimana prima del ciclo meglio ridurre i latticini. Importante invece introdurre alimenti ricchi di magnesio (noccioline, cacao, soia, cereali integrali, verdure verdi) e vitamina B6 (soia, patate, verdure verdi, tuorlo d’uovo).

Articoli correlati