Greg-Girard-shanghai-evi2

Un’alimentazione corretta e diversificata è la base per una vita salutare. Specie per i ragazzi e gli adolescenti. Ecco perché partire dalle scuole.

L’adolescenza è conosciuta come il periodo del cambiamento. Cambiamento che avviene anche nelle abitudini alimentari: vuoi per imitazione o per affermazione di sé, spesso queste ultime vengono stravolte.

 

adolescenti
Bruno Mazzoleni durante la presentazione ufficiale dei nuovi distributori automatici.

 

Ma un’alimentazione equilibrata, soprattutto in questo periodo della vita, risulta essere di fondamentale importanza per mantenersi in salute e dare il meglio in tutte le attività, in particolare quelle che coinvolgono i ragazzi, come studio, sport e divertimento.

 

Secondo le stime, un ragazzo in età scolare su dieci nel mondo è obeso o in sovrappeso; in Italia si calcola siano oltre un milione e centomila i bambini con questo tipo di problema. Una sana alimentazione e uno stile di vita corretto sono in grado di tenere lontane patologie come obesità, ipertensione, diabete di tipo 2 e malattie cardiovascolari. Ma se da un lato risulta evidente quanto sia fondamentale l’educazione alimentare, dall’altro non si può non notare come l’offerta di snack e cibi industriali risulti martellante.

 

adolescenti
I distributori automatici Vending Zone

 

Il buon esempio a tavola lo dà in primo luogo la famiglia, a partire dalla prima colazione. Ma anche la scuola riveste un ruolo fondamentale in tal senso, con il servizio mensa offerto ma anche con i cibi che mette a disposizione dei ragazzi nei distributori presi d’assalto durante l’intervallo.

 

Ecco perché Serim, azienda attiva nel settore del vending da oltre trentacinque anni, propone a tutti gli istituti scolastici il progetto Vending Zone: un nuovo servizio che prevede di fornire distributori automatici (tutti in classe energetica A+) dove poter acquistare prodotti salutari. Snack a basso contenuto di zuccheri e sale, succhi di frutta, acqua minerale e frutta fresca.

 

I ragazzi avranno la possibilità di utilizzare una card con una soglia di consumo, che va da 1,5 euro a 2 euro, fino a 2,5 euro al giorno, come scelto dai genitori. La famiglia, mensilmente, riceverà una rendicontazione dettagliata dei consumi effettuati dal proprio figlio e la loro valorizzazione.

 

Per educare i ragazzi ad una dieta più sana ed equilibrata, dunque, è importante partire anche dalle scuole, luogo prescelto alla formazione degli adulti di domani. Per maggiori informazioni su Vending Zone www.serim.it

Articoli correlati