Cosmesi naturale

La beauty routine ideale in autunno

Manteniamo la radiosità sul viso con una routine autunnale di bellezza, pensata su misura per ogni tipo di epidermide

Le vacanze sono ormai un ricordo lontano, ma sulla pelle abbiamo ancora una leggera abbronzatura. Manteniamo questa radiosità sul viso con una beauty routine autunnale su misura per tutti i tipi di pelle.

La beauty routine per la pelle normale o mista

Anche se la pelle non ha particolari problemi, non va trascurata; anzi: come primo passo, occorre mantenerla sempre pura e ben idratata, per conservarne l’equilibrio. Allora, detersione accurata mattina e sera, e come crema potete tranquillamente usare ancora il doposole, che idrata e illumina la pelle. La scelta green è il gel di aloe vera, le cui proprietà sono innumerevoli.

Oltre alla routine quotidiana, occorre prendere l’abitudine di esfoliare più in profondità, per favorire il ricambio cellulare ed eliminare le cellule morte, che sono una delle principali cause dell’aspetto opaco e spento dell’epidermide. Ogni settimana, uno scrub eliminerà dunque le cellule morte, poi una maschera idratante restituirà confort e freschezza. L’abbronzatura piano piano svanirà, ma la pelle rimarrà sempre luminosa.

Settembre, poi, è il momento ideale per riprendere (o cominciare) a frequentare il centro estetico, iniziando con una pulizia del viso.

La pelle normale, se mantenuta pura, idratata e protetta, non ha bisogno di molte cure extra rispetto alla routine quotidiana: basta una pulizia profonda ogni due o tre mesi, in modo da liberare i pori dalle impurità e coccolarla con trattamenti idratanti e purificanti che agiscano in profondità per mantenerla sana e morbida.

Per la pelle sensibile o secca

Parola d’ordine: riparare. L’abbronzatura sta per svanire, ed ecco che emergono nuovi arrossamenti, piccole rugosità localizzate che prima non c’erano… In questo caso, ci vuole una cura d’urto a base di trattamenti rivitalizzanti, superidratanti e antiossidanti. Per la detersione vanno bene le emulsioni cremose, che puliscono in tutta dolcezza, oppure un olio come quello di cocco, vero e proprio jolly.

Una difesa valida per il giorno è costituita da una crema con spf 20, per schermare dai raggi UVA, sempre intensi. Per il trattamento, sono consigliabili applicazioni di preparati ricchi di principi attivi come i polifenoli, il betacarotene, il the verde, oltre al sempre valido acido ialuronico. Se la pelle è molto sensibile o intollerante, è perfetto un trattamento lenitivo a base di oli essenziali antirossore, come ad esempio quello di palmarosa.

beauty routine
La vita urbana e gli sbalzi di clima influiscono sul benessere della pelle – Ingimage

Se la pelle è grassa o impura

Considerando che in questo caso ci vuole un occhio di riguardo per la detersione, l’epidermide va pulita mattino e sera con dolcezza, ma in profondità, e utilizzando prodotti ad hoc: le linee di prodotti purificanti sono efficaci nel pieno rispetto della sensibilità tipica di questo tipo di pelle. Non creano infatti l’effetto “boomerang” (cioè non sgrassano troppo, inducendo le ghiandole sebacee a lavorare di più per compensare la mancanza di lipidi) e anzi risanano la pelle in modo duraturo, mantenendola contemporaneamente idratata e vitale. Le formule? Per la pulizia, ok un gel schiumogeno; il tonico dev’essere analcolico, o comunque poco alcolico. La formula di trattamento dev’essere oil-free e non comedogenica: controllate l’Inci.

Infine, una maschera riequilibrante e idratante completerà il trattamento. In alternativa al tonico, si può applicare una lozione a base tea tree o di alfaidrossiacidi, o di limone (usato anche puro), in modo da prolungare l’azione di rinnovamento. L’importante, in ogni caso, è scegliere formule adatte anche alle epidermidi delicate, in modo non soltanto da non sottoporre la pelle a stress, che si manifesta con eruzioni e arrossamenti, ma anzi per renderla più resistente agli sbalzi di temperatura e di clima.

Teniamo presente che le esposizioni al sole e la vita da spiaggia possono aver avuto un effetto benefico su acne e imperfezioni, ma un’altra conseguenza può essere l’ispessimento della pelle. Dopo le vacanze, è dunque consigliabile una pulizia in istituto abbinata a un ciclo di peeling a base di acidi della frutta, per affinare e purificare l’epidermide.

Articoli correlati
Ciglia più forti e belle con metodi naturali

Le vogliamo folte, lunghe e ben incurvate. Tant’è che spesso anche i mascara più tecnologici non riescono a soddisfarci totalmente. Possiamo però rinforzare le nostre ciglia e aiutarle a crescere meglio: vediamo insieme come

Depilazione: metodi naturali ed efficaci

I peli superflui, per le donne, sono un problema più grande rispetto alla cellulite. Eppure i modi per liberarsene sono molti. Pochi però sanno che ci sono anche metodi naturali, che in più funzionano molto bene: ecco i più efficaci