Biancospino, l’amico del cuore che aiuta a vincere ansia e insonnia

Le emozioni che viviamo nei momenti di difficoltà spesso coinvolgono il cuore. Il biancospino lo protegge e ci sostiene nell’ affrontare ansia e insonnia.

Protagonista della medicina popolare per i suoi benefici effetti sul cuore, il biancospino è uno dei più noti rimedi antistress. Si tratta di un arbusto spinoso che appartiene alla famiglia delle Rosacee. Questa pianta selvatica, che cresce nei nostri climi fino a 1500 metri, è dotata di un’eccezionale longevità, tanto che può vivere diverse centinaia d’anni. Il suo legno è molto duro, e il nome botanico Crataegus che viene dal greco kratòs, forza, richiama proprio questa caratteristica. Ma questa pianta longeva e resistente rivela il suo animo gentile nei fiori, piccoli e delicati, che la rivestono come un mantello candido a maggio.

biancospino
Il biancospino fiorisce nel mese di maggio © Ingimage

Proprietà confermate dalla scienza

“Le proprietà di fiori e foglie erano già conosciute dai medici dell’antichità, ma le ricerche scientifiche sono cominciate solo a partire dagli anni Trenta dello scorso secolo. Continuano ancora oggi, avvalorando e precisando le indicazioni tradizionali”, spiega Warner Mainini, farmacista esperto di prodotti naturali e direttore della Farmacia comunale di Pogliano Milanese. Gli effetti del biancospino sono dovuti a diverse sostanze, le più importanti delle quali sono le proantocianidine e i flavonoidi, in particolare l’iperoside, un potente antiossidante. “Studi sul trattamento dell’insufficienza cardiaca dimostrano che il biancospino, grazie proprio alla presenza di antiossidanti, riduce lo stress ossidativo del miocardio, aumenta il flusso coronarico e l’apporto di ossigeno al cuore”, prosegue l’esperto. “Si è osservato che estratti di biancospino migliorano lo stile di vita nelle persone affette da insufficienza cardiaca, riducendo l’affanno e altri sintomi di questa condizione”. Nel 2016 l’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali, ha riconosciuto l’uso tradizionale del biancospino per i sintomi di lievi disturbi cardiaci di origine nervosa, data anche l’ottima tollerabilità di questa pianta.

Utile se la pressione sale per troppo stress

Gli estratti di biancospino aiutano quando stress e ansia colpiscono il cuore. Sono ideali per rafforzare il sistema cardiocircolatorio e insieme calmare il sistema nervoso. Sono dunque utili per la cura e la prevenzione dell’insufficienza cardiaca, dell’angina pectoris e delle cardiopatie, soprattutto nella terza età. Ma non solo. “Poiché favorisce la vasodilatazione, il biancospino ha anche un effetto positivo sull’ipertensione, specialmente quando è associata a stati ansiosi o emotivi, e sull’insonnia di origine nervosa”, spiega Warner Mainini. “Viene inoltre consigliato alle donne in menopausa che soffrono di agitazione, insonnia e vampate”.

Quanto e come prenderlo

Generalmente si consiglia di prendere 500-1000 milligrammi di estratto secco di biancospino al giorno in caso di tachicardie, insonnia da stress, lieve ipertensione. “Il trattamento dà i migliori risultati nel tempo: occorrono circa sei settimane per vedere i primi benefici”, spiega Warner Mainini. “Per la prevenzione dei disturbi cardiovascolari è importante seguire la terapia con il consiglio del medico. In questo caso il rimedio fitoterapico può essere anche affiancato alle normali cure per le cardiopatie”. Il biancospino è una pianta sicura e può essere utilizzata anche per lunghi periodi; dato che fluidifica il sangue l’unica controindicazione è rappresentata dall’uso contemporaneo di antiaggreganti piastrinici. È sconsigliato alle donne in gravidanza e allattamento.

Arkocapsule Biancospino
Arkocapsule Biancospino contro stress e insonnia © Arkopharma

Arkocapsule Biancospino: l’antistress che favorisce il sonno

Con polvere criofrantumata di sommità fiorite di biancospino titolate all’1,2 per cento minimo di iperosidi, Arkocapsule Biancospino si basa su una formula esclusiva sviluppata dai laboratori Arkopharma, l’Arkototum integrale. La formula permette di restituire il 100 per cento delle sostanze attive presenti nella pianta massimizzando sinergia d’azione e benefici. Il prodotto nasce dall’esperienza di Arkopharma, azienda leader nella produzione di integratori alimentari naturali a base di piante presente nelle farmacie e parafarmacie di tutta Italia. Indicato per i vegani.

Articoli correlati