Giornata mondiale dell’ambiente 2017, il 5 giugno si celebra la nostra unica casa

La Giornata mondiale dell’ambiente 2017 si propone di recuperare un rapporto con l’ambiente più sano e consapevole, sottolineando la bellezza della natura e la nostra stretta dipendenza con essa.

Il concetto di casa può avere numerose interpretazioni ma, in ultima analisi, evoca una sensazione di sicurezza e benessere, è uno spazio ancestrale al quale sono legati i nostri ricordi e le nostre esperienze. Il pianeta Terra è la nostra casa, la casa della nostra specie che qui ha mosso i primi passi, evolvendosi nel corso dei millenni.

Gorilla di montagna nel parco dei Virunga
Ormai sopravvivono in natura solo poche centinaia di gorilla di montagna (Gorilla beringei beringei). Questi possenti primati hanno una dieta vegetariana: si nutrono infatti di radici, frutta, germogli, corteccia e polpa degli alberi © Brent Stirton/Edit by Getty Images

La Giornata mondiale dell’ambiente 2017

L’uomo, a differenza di ogni altra specie animale con cui condivide il pianeta, pretende dall’ambiente più di quanto esso possa offrire, degradandolo e portandolo al collasso. Secondo un recente studio del Wwf la fauna del pianeta è sempre più in pericolo e due terzi delle specie animali potrebbero scomparire nei prossimi quattro anni. Nessun altra specie, in tutta la storia del pianeta, ha avuto un impatto simile a quello dell’Homo sapiens, che in un tempo irrisorio ha alterato profondamente la vita del pianeta, rendendosi “protagonista” della sesta estinzione della storia della Terra e modificando in maniera forse irreversibile la composizione dell’atmosfera e gli equilibri climatici e chimici degli oceani. Anche per provare a risvegliare la nostra coscienza più “animale” il 5 giugno si celebra la Giornata mondiale dell’ambiente, istituita dalle Nazioni Unite nel 1972.

Cascata in Costa Rica
Il Parco nazionale Corcovado, in Costa Rica, ospita il 2,5% della biodiversità dell’intero pianeta grazie ad un’incredibile varietà di ecosistemi ©
Joe Raedle/Getty Images

La nascita dell’Unep

La data scelta ricorda il primo grande vertice internazionale per parlare di ambiente a livello globale: la Conferenza di Stoccolma sull’Ambiente umano. Da quell’incontro nacque l’Unep, il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente. L’obiettivo della giornata è di diffondere la consapevolezza circa l’importanza dell’ambiente e promuovere una serie di buone pratiche in grado di generare un impatto positivo esponenziale sul pianeta.

Connecting people with nature

Lo slogan scelto per l’edizione del 2017 è Connecting people with nature e vuole enfatizzare il nostro ruolo cruciale nella protezione del pianeta e della natura, dalla quale dipendiamo strettamente e della quale facciamo letteralmente parte, anche se tendiamo a dimenticarlo. La Giornata dell’ambiente rappresenta un’occasione per rinsaldare il nostro rapporto con l’ambiente, scoprendone la fragile bellezza e impegnandoci per la sua salvaguardia, anche attraverso piccoli gesti quotidiani, come utilizzare meno l’auto e sprecare meno acqua.

Canda, cascate in Alberta
Quest’anno lo stato promotore della Giornata mondiale dell’ambiente è il Canada, che ha scelto la tematica e sarà il principale scenario delle celebrazioni © Ingimage

Il Canada ospita l’edizione del 2017

Quest’anno le celebrazioni ufficiali si svolgeranno in Canada, eletta nazione ospite del 2017. Il Canada, grazie al suo immenso e strabiliante patrimonio naturalistico, rappresenta un perfetto esempio di come conservazione dell’ambiente e sviluppo economico possano, e debbano, andare di pari passo. Le abbondanti risorse naturali canadesi supportano infatti la prosperità economica del paese, attraverso il turismo e l’uso sostenibile delle risorse, garantendo la salute e il benessere dei 36 milioni di abitanti del Paese. La Giornata mondiale dell’ambiente è una parte importante delle celebrazioni del 150esimo compleanno del Canada. Per l’occasione il Canada ha annunciato che i 47 parchi nazionali saranno gratuiti per tutto l’anno.

Articoli correlati