Gli abiti indossati ai Golden globe all’asta su Ebay, a sostegno delle vittime di abusi

A sostegno di Time’s up, iniziativa a difesa delle vittime di molestie sessuali sul lavoro, Condé Nast e Ebay hanno messo all’asta degli abiti indossati durante i Golden Globe 2018.

Dopo i ripetuti scandali che hanno visto entrare nell’occhio del ciclone numerosi attori, personaggi del settore e produttori di Hollywood accusati di aver molestato alcune attrici a cambio di ruoli in film importanti, primo fra tutti il caso Harvey Weinstein, è nato il fondo di difesa legale Time’s up volto a fornire la giusta rappresentanza legale e assistenza nelle relazioni pubbliche a tutte le donne e gli uomini vittime di abusi e molestie sessuali sul posto di lavoro.

Già durante la 75esima edizione dei Golden globe award 2018, che si è tenuta il 7 gennaio a Beverly Hills, tutti i presenti hanno scelto di vestirsi di nero in segno di solidarietà per la causa di Time’s up, inclusa Oprah Winfrey che ha voluto dedicare il suo intero discorso proprio alle milioni di donne fattesi avanti dichiarando di essere state vittime di abusi sul lavoro e non solo attraverso la campagna social proposta dal Time con l’hastag #MeToo. Ora gli stessi abiti e smocking neri indossati da candidati, presentatori e partecipanti alla cerimonia approdano anche sulla piattaforma di e-commerce Ebay for charity, dove sono stati messi in vendita all’asta per raccogliere un buon numero di fondi a sostegno dell’iniziativa.

golden globe abiti neri
Tutti i partecipanti ai Golden globe awards hanno indossato abiti neri in segno di protesta contro gli scandali che hanno recentemente coinvolto il mondo di Hollywood © Kevin Winter/Getty Images

Gli abiti indossati dalle star dai Golden globe a Ebay

Fino al 26 gennaio, l’asta è aperta a chiunque desideri fare la propria offerta per ottenere uno di questi capi esclusivi indossati da attrici come Reese Witherspoon, Meryl Streep, Elisabeth Moss, Tracee Ellis Ross, Emma Watson e Jude Law disegnati da marchi del calibro di Armani, Chanel, Dior, Gucci, Marc Jacobs, Versace, Prada e altri che hanno donato le loro creazioni per la raccolta fondi voluta dalla casa editrice Condé Nast e Ebay a favore di Time’s up.

Su 39 capi che concorrono all’asta, tre sono disponibili tramite la modalità lotteria: stiamo parlando degli abiti firmati da Stella McCartney, Diane von Furstenberg, Rosie Assoulin e indossati rispettivamente da Claire Foy, Madeline Brewer e Mandy Moore, per i quali verrà decretato un vincitore ad abito, scelto tra tutti coloro che hanno preso parte all’asta con una donazione a partire da 25 dollari.

diane kruger golden globe
Anche l’abito di Prada indossato da Diane Kruger è stato messo in vendita all’asta su eBay © Kevin Winter/Getty Images

Un’iniziativa a livello globale

L’asta benefica assume una grande importanza per sensibilizzare sui temi della sicurezza e della parità di genere all’interno degli ambienti lavorativi, dove spesso si manifestano episodi di molestie sessuali e abusi di potere. Questo perché coinvolge un colosso dell’e-commerce come eBay che aiuta a diffondere maggiore consapevolezza a livello globale sfruttando non solo la portata di un evento del calibro dei Golden globen, in grado di attrarre l’attenzione di miliardi di persone in tutto il mondo, ma anche il grande potenziale del mondo digitale di propagare le notizie alla velocità di un click.

Foto in evidenza: l’attrice e modella Praya Lundberg sul tappeto rosse dei Golden globe award 2018 © Frazer Harrison/Getty Images

Articoli correlati