Green Train

In occasione della Settimana della Mobilità Trenord, in collaborazione con LifeGate, presenta il Green Train .

Calcolare la differenza di impatto sull’ambiente e di costi tra
macchina e treno da oggi è possibile grazie a Green
Train
.

Ogni giorno 670.000 viaggiatori scelgono di utilizzare i
treni di Trenord
anziché la macchina per spostarsi
in Lombardia, contribuendo a evitare l’immissione in atmosfera di
ingenti quantità di CO2. E proprio per contribuire alla
sensibilizzazione dei viaggiatori su queste tematiche, in occasione
della  Settimana della Mobilità Sostenibile (dal 16 al 22 settembre), Trenord promuove la nuova funzione Green Train, accessibile dal sito www.trenord.it, nata in collaborazione con LifeGate, advisor e network per lo sviluppo sostenibile.

Con questo strumento il viaggiatore potrà
quantificare
, mediante una semplice comparazione
auto-treno, il risparmio di gas serra (Kg di CO2 emessi) generato
dal proprio tragitto e il costo di un viaggio in treno rispetto
allo stesso percorso in automobile.

Al momento della ricerca del proprio treno sul sito trenord.it, oltre ai risultati relativi a orario, percorrenza, acquisto online e costo
del biglietto, cliccando sull’icona a forma di fogliolina verde, si
otterranno anche le informazioni relative alle emissioni di CO2
risparmiata e alla comparazione dei costi. Ad esempio, un pendolare
che percorre quotidianamente la tratta Milano-Brescia in treno
anziché in auto produce, in un anno, 1.800 kg di CO2 in meno
rispetto all’auto, che corrispondono alla CO2 generata dal ciclo di
vita di oltre 6 mila bottiglie di plastica, o a quella assorbita in
1 anno da una foresta di oltre 2.300 mq.

Il sistema evidenzia inoltre il risparmio in termini
economici
rispetto al mezzo privato; al netto di costi di
parcheggio, area C ed eventuali multe, sulla medesima tratta, il
pendolare che sceglie il treno per la tratta Milano-Brescia
risparmia ogni anno oltre 6.000 euro (valore calcolato sui costi
chilometrici indicati in tabelle ACI 2012 e comprensivi di costi di
esercizio, di manutenzione, di usura dei pneumatici, del premio RCA
ecc.).

Numeri imponenti, se moltiplicati per il numero di
viaggiatori
che ogni giorno scelgono il treno, che
evidenziano come anche la “semplice” scelta del mezzo con cui
spostarsi possa avere delle importanti ricadute, ambientali ed
economiche. Dal calcolatore “Green Train”, inoltre è
possibile proseguire il proprio viaggio green scoprendo con un
semplice click l’impatto sull’ambiente del proprio stile di vita
quotidiano, grazie a un collegamento diretto dal sito di Trenord al
calcolatore di CO2 su lifegate.it

Articoli correlati
Tesla Battery day 2020, Elon Musk come Steve Jobs?

Ormai i Tesla Battery day di Elon Musk sono veri “show” attesissimi dai fan della mobilità elettrica di tutto il mondo. A poche ore dall’evento, cresce l’attesa per l’annuncio della “million-mile battery”.