Ibm lancia una campagna in favore delle smart city

Il gigante dell’informatica insieme al portale TakePart.com ha realizzato una serie web per promuovere città più intelligenti a misura di cittadino.

Ibm, azienda statunitense leader nel settore informatico, non è nuova ad iniziative per promuovere soluzioni che aiutano le città di tutto il mondo a diventare “smart city”, al fine di migliorare la qualità della vita e la gestione delle risorse.

 

Lo scorso anno Ibm ha infatti lanciato la campagna people4smartercities, una piattaforma dedicata alle imprese e alle persone in grado di proporre idee e progetti per immaginare le città di domani. A sostegno di quella campagna l’azienda informatica, in collaborazione con TakePart.com, portale dedicato all’ambiente a al consumo consapevole, ha realizzato una serie di video che sono stati lanciati sul web questo mese e che mettono in risalto alcuni degli innovatori che stanno lavorando per migliorare la loro città.

 

https://www.youtube.com/watch?v=uR7dMJbXqNI

Le prime due puntate ci presentano Dan Parham e Catherine Bracy, entrambi residenti a San Francisco. Parham è il co-fondatore di Neighborland, piattaforma on-line che permette ai cittadini di entrare in contatto con le organizzazioni e con i leader della città e di condividere le loro idee su come migliorare il proprio quartiere. “Neighborland non vuole sostituire il voto o le tradizionali forme di espressione – ha spiegato Parham – è piuttosto un’estensione, una nuova possibilità”.

 

Catherine Bracy, protagonista del secondo video, rappresenta il Code for America, organizzazione no profit che si dedica alla tecnologia open-source e che punta a semplificare la vita delle città. “La nostra missione è quella di costruire dei governi per le persone del ventunesimo secolo – ha dichiarato Bracy – so che la tecnologia può ricoprire un ruolo importante nel rafforzare la nostra democrazia”.

 

https://www.youtube.com/watch?v=NGkZzaAADng

“Il nostro obiettivo è quello di diffondere e condividere le intuizioni di questi innovatori in modo da poter ispirare tutti i cittadini a visitare la nostra piattaforma people4smartercities.com e impegnarsi in discussioni che possono innescare le idee e i cambiamenti per città più intelligenti“, ha affermato Jacelyn Swenson, Global brand system manager per Ibm.

Articoli correlati