IBM in Abruzzo con KidSmart

IBM presenta “KidSmart in Abruzzo”, un progetto a favore delle scuole dell’infanzia del territorio colpito dal terremoto in Abruzzo lo scorso aprile.

Un progetto di lunga durata, pensato per le scuole
dell’infanzia, che si articolerà per almeno due anni.
“KidSmart in Abruzzo” prevede la donazione di 131 postazioni
multimediali a 74 scuole situate nei 49 comuni compresi nel cratere
del sisma, per un totale di oltre 2700 bambini coinvolti.

La postazione multimediale, appositamente progettata per essere
utilizzata con facilità e sicurezza dai bambini, è
una struttura in plastica dai colori vivaci e dalle forme
arrotondate che contiene un computer. E’ inoltre corredata da un
seggiolino bi-posto che permette ai piccoli di sedersi in coppia
davanti al computer e di utilizzarlo insieme, condividendo giochi e
scoperte.

Importante poi che gli insegnanti siano in grado di affrontare
percorsi didattici appropriati, anche in caso di eventi
catastrofici. Diventa quindi fondamentale prevedere un percorso di
formazione articolato e specifico: i tre team di formatori saranno
composti da esperti di psicologia dell’emergenza e del trauma, da
psicopedagogisti con esperienza di formazione in contesti educativi
arricchiti dalle tecnologie digitali e da esperti della Fondazione
IBM Italia.

Un altro passo verso la ricostruzione.

Rudi Bressa

Articoli correlati