Sostenibili e tecnologici. I vincitori dell’Oscar dell’Imballaggio 2014

Riciclabili o riciclati. Ottimi nel mantenere le caratteristiche organolettiche degli alimenti. Facili nella raccolta differenziata.

Assegnati gli Oscar dell’Imballagio 2014 quest’anno dedicati al Quality Design. Organizzati in collaborazione con la Scuola del Design del Politecnico di Milano, con il patrocinio di Conai, di Ipack-Ima2015 e di Altroconsumo, hanno visto premiare i prodotti che più si sono differenziati per la qualità progettuale del packaging e per le loro caratteristiche strutturali e funzionali.

 

Il vincitore nella sezione Ambiente è stato il cartone per alimenti Tetra Top, realizzato da Tetra Pak. Si tratta di una confezione ridisegnata per contribuire al riciclo separato dei materiali. La Tetra Top, ovvero la parte superiore in plastica, è ora staccabile dal cartone per facilitarne il riciclo. Un’innovazione che consente ai consumatori un’immediata separazione dei materiali post consumo.

 

“Siamo onorati per questo premio che conferma il nostro impegno nello sviluppo di prodotti sostenibili”, ha dichiarato Alejandro Cabal Uribe, presidente di Tetra Pak Italia. “Grazie a questa innovazione la nostra leadership nelle soluzioni di trattamento e confezionamento degli alimenti si rafforza nel rispetto dell’ambiente”.

Twist Can 2
Per quanto riguarda la sezione Tecnologia, la vincitrice è stata la Twist Can, un contenitore in acciaio, progettato per essere sicuro e igienico e dotato di una cupola d’acciaio richiudibile. La forma cuboidale inoltre permette di ottimizzare gli spazi in fase di trasporto e di esposizione a scaffale.
“L’imballo che proponiamo al mercato offre le più alte performance dal punto di vista ecologico: abbiamo diminuito del 15% l’impiego di materia prima, oltre  all’elevata percentuale di materiale riciclato. La nuova lattina è formata per il 56% da questo tipo di materiale”, ha spiegato Ottaviano Lucatello, presidente di New Box, azienda produttrice.

Articoli correlati