LifeGate e Pirelli insieme per l’alimentazione e la mobilità sostenibili

In occasione della Health Safety Environment (HSE) Week di Pirelli, LifeGate ha tenuto due giornate dedicate all’alimentazione e alla mobilità sostenibile rivolte ai dipendenti Pirelli. Una scelta dell’azienda per tradurre in esempi concreti quelli che sono i valori in cui crede.

La HSE Week di Pirelli è una settimana dedicata ai dipendenti di tutto il mondo durante la quale vengono realizzate attività che permettono di tradurre in comportamenti quotidiani virtuosi i valori in cui crede e si impegna l’azienda: salute, sicurezza e ambiente. LifeGate ha supportato Pirelli nel veicolare con efficacia questi valori, trasmettendo ai partecipanti l’importanza di farli propri all’interno della loro quotidianità.

 

La prima giornata, il 23 settembre, ha coinvolto cento dipendenti in un’attività divertente, leggera, interessante, i cui contenuti sono stati immediatamente replicabili nel quotidiano: quattro Show Cooking I Feel Food per portare la sostenibilità tra i fornelli. Dei tre temi ambientali affrontati dalla HSE Week (acqua, rifiuti ed energia), quello del riciclo è stato individuato come prioritario per questa attività. L’iniziativa ha abbinato al tema del riciclo i contenuti relativi all’alimentazione sostenibile – gustosa, sana, rispettosa di ambiente e persone – centrali nell’anno di Expo 2015 e trattati nel contesto della campagna Sentirmi Bene di Pirelli.

 

Showcooking I feel food

 

Il laboratorio si è svolto in quattro parti, ognuna dedicata a un particolare momento della giornata: colazione, pranzo, merenda e cena.

Le bravissime chef di I Feel Food, dopo una prima parte teorica e dimostrativa, hanno fatto assaggiare a tutti i partecipanti i piatti preparati: dai pancake con composta di scarti di pera e mela, alle focaccine di farina di ceci, parti verdi di cipollotto, bucce di patata e rosmarino, canederli di pane raffermo con spinaci e parmigiano su crema di barbabietola e yogurt al pepe, ai bon bon di pane secco e frutta pralinati… Ogni partecipante ha ricevuto, a fine corso, un attestato di partecipazione cartaceo e, via mail, la dispensa contenente tutte le ricette realizzate, con tanti consigli per mettere in tavola piatti buoni, sani e attenti allo spreco. L’indice di sostenibilità messo a punto da LifeGate, ha infine quantificato l’impatto ambientale di ogni ricetta.

 

Lo Show Cooking I Feel Food, oltre a mostrare l’applicazione concreta dei principi di un’alimentazione sostenibile, è anche un modo per intrattenere e coinvolgere gli stakeholder in un’attività accattivante ed estremamente attuale, perché permette di associare l’importanza del gusto all’importanza di aspetti nutrizionali e di sostenibilità. Il partecipante non vive solo un’esperienza culinaria di qualità ma anche di arricchimento culturale legato all’alimentazione sostenibile, tema chiave di Expo 2015.

 

ricetta

 

La seconda iniziativa di LifeGate all’interno della HSE week di Pirelli, realizzata il 24 settembre, ha coinvolto sessanta dipendenti, metà al mattino e metà al pomeriggio, in un’attività dedicata alla mobilità sostenibile: il Mobility Revolution Day. Questa giornata ha trasformato il circuito Pirelli di Vizzola Ticino in un “villaggio dell’innovazione”, dove i partecipanti hanno vissuto l’esperienza di un viaggio attraverso l’evoluzione dell’auto, l’innovazione, l’ambiente e la sicurezza, andando a toccare con mano la traduzione in comportamenti concreti di due dei tre temi della HSE week: sicurezza e ambiente.

 

Il primo gruppo di dipendenti è arrivato a Vizzola alle 9:00 per iniziare subito, dopo un welcome coffee, l’Academy teorica. Roberto Sposini, responsabile della divisione automotive di LifeGate, ha fornito agli spettatori una panoramica del macro-contesto di riferimento relativo alla mobilità sostenibile per poi illustrare i comportamenti di guida attenti alla sicurezza e al rispetto ambientale. L’Academy, strutturata con contributi video, ha mostrato la funzionalità di alcune tecnologie percepite spesso come “futuribili” ma già presenti su numerose auto. La sessione teorica si è conclusa con un quiz, un momento di confronto divertente durante il quale i partecipanti hanno dovuto dimostrare le proprie conoscenze: un momento per testare il grado di consapevolezza rispetto a sostenibilità e mobilità. I vari argomenti sono stati poi ripresi e spiegati dal moderatore che, rileggendo le domande del test, ha sfatato luoghi comuni e dato preziosi consigli su come guidare all’insegna di sicurezza e basso impatto sull’ambiente.

 

mobility revolution

 

Successivamente i partecipanti, divisi per gruppi, hanno preso parte alle prove pratiche che, oltre ad affrontare temi più strettamente legati alla guida sicura (frenata, abs, esp), alla corretta posizione alla guida (regolazione volante&sedili), agli “automatismi” da evitare (mano sul cambio o gomito fuori dal vetro), hanno trasformato in esperienza alcuni dei temi legati a sostenibilità, innovazione e sicurezza affrontati nella precedente sezione dell’Academy. Le attività in pista hanno permesso di fornire un’esperienza globale ai partecipanti a bordo dei modelli più evoluti del mercato (fra cui ibridi ed elettrici), legando l’esperienza teorica a quella pratica.

 

Mobility revolution pratica

 

Al termine della mattinata, il momento del pranzo ha permesso al secondo gruppo di partecipanti di subentrare al primo, per svolgere le medesime attività. Al termine della giornata, ciascun dipendente ha ricevuto un attestato di partecipazione a ricordo della giornata.

 

Il Mobility Revolution Day è un’attività nata all’interno del progetto Mobility Revolution, l’iniziativa di LifeGate dedicata alla mobilità sostenibile che racchiude progetti, servizi e strumenti rivolti a persone e aziende per informarsi e orientare scelte e comportamenti.

Articoli correlati