L’Olanda spinge le Pmi verso la sostenibilità

Forte attenzione in Olanda per le piccole e medie imprese ecosostenibili. Per le Pmi previsti incentivi e linee guida per la sostenibilità.

C’è una forte attenzione da parte del governo olandese nei confronti delle pmi, per le quali è stato predisposto un sistema di incentivi economici e di supporto professionale per incrementare l’adozione di modelli di business sostenibile. È quanto emerso dall’incontro tra il ministro del Commercio estero e cooperazione allo sviluppo dei Paesi Bassi, Lilianne Ploumen, e una delegazione del consiglio direttivo di Anima per il sociale nei valori d’impresa, la non profit promossa da Unindustria, attiva nella diffusione della cultura della responsabilità sociale d’impresa.

 

Sarà fortemente presidiato anche il tema del controllo della filiera produttiva, soprattutto per quel che riguarda le attività poste in essere dalle aziende olandesi nei paesi in via di sviluppo. Condivisa con Anima la centralità della collaborazione tra pubblico e privato ai fini di un pieno radicamento dei modelli di business etico.

 

“C’è una piena sintonia – ha affermato Sabrina Florio, presidente di Anima – rispetto ai temi cruciali della responsabilità sociale ambientale ed economica. Come associazione che riunisce alcune delle aziende best practices in Italia, non possiamo che essere orgogliosi di aver incontrato il ministro di uno dei paesi leader in Europa e nel mondo sui temi della sostenibilità e dell’accountability”.

Articoli correlati