Natura a tavola. 200 piatti secondo il modello igienista

Secondo il modello igienista è consigliabile consumare alimenti ricchi di acqua, frutta e ortaggi crudi, almeno per 60% del totale dei cibi ingeriti. Secondo questo modello inoltre, grande importanza si deve attribuire alla combinazione degli alimenti. Detto questo, non dobbiamo pensare che seguire questo stile di vita sia difficile. Non dobbiamo immaginare una cucina scialba,

Secondo il modello igienista è consigliabile consumare
alimenti ricchi di acqua, frutta e ortaggi crudi, almeno per 60%
del totale dei cibi ingeriti. Secondo questo modello inoltre,
grande importanza si deve attribuire alla combinazione degli
alimenti.

Detto questo, non dobbiamo pensare che seguire questo stile di
vita sia difficile.
Non dobbiamo immaginare una cucina scialba, malinconica e
spoglia.

Trovare scuse o resistenze è sempre facile (e troppo
comodo): “Non ho tempo”, “Non sono capace”, “Non posso”.
Non facciamoci intimorire. Cambiare il nostro regime di
alimentazione, e quindi il nostro stile di vita, sarà un
processo graduale.
Cominciamo allora ad aprire questo bel libro. E se pensiamo di
trovare piatti insipidi e tristi… ci sbagliamo. Provate,
sarà una sorpresa piacevole.

Le ricette sono dettagliate e spesso prevedono preparazioni
semplici e veloci. Sfiziosa ed interessante l’idea di accompagnarle
con delle note curiose sugli alimenti, che riguardano per esempio
l’etimologia dei nomi, le proprietà degli alimenti, le
proprietà dei loro colori.

L’autrice, Anna Maria Castagneri, ha raccolto le ricette da lei
sperimentate sulla base della tradizione igienista.
Scopriremo per esempio che possiamo creare il nostro “dado”
casalingo per insaporire gli alimenti, senza ricorrere a quelli
già pronti e che non c’è bisogno di friggere per
preparare delle polpette squisite.

Insomma: capiremo che sarà semplice e divertente cucinare
dei piatti buoni e saporiti… e soprattutto sani.

Articoli correlati