Noleggio auto in crescita a Natale. E i costruttori diventano mobility provider

Un’auto nuova su quattro è a noleggio. E nelle vacanze il dato sale. Così tra le offerte si aggiunge quella di Psa col programma Free2Move Lease.

Ormai, a ricorrere a formule alternative alla proprietà non sono più solo le grandi aziende. Oggi ci sono già le piccole flotte e i professionisti con partita Iva. Ma le proiezioni dicono che i privati saranno i prossimi a passare dall’auto privata a quella noleggiata, magari anche solo per brevi periodi come le vacanze di Natale. Insomma, tutti innamorati del noleggio auto? Sembra di sì. E la riprova è il recente lancio di Free2Move Lease, il programma dedicato al noleggio lungo termine multimarca rivolto a clienti aziendali e privati del gruppo Psa (uno dei più grandi costruttori al mondo con i marchi Peugeot, Citroën, DS, Opel e Vauxhall). D’altro canto, l’obiettivo del costruttore francese – comune anche ad altri costruttori di auto – chiarisce bene la strategia: “Vogliamo diventare il fornitore di servizi per la mobilità preferito dai clienti entro il 2030”.

I modelli di auto a noleggio offerti dal gruppo Psa
Peugeot 3008, Citroen C3 e DS5 sono fra i modelli disponibili nel programma di noleggio Psa Free2Move Lease

Un’auto su quattro è a noleggio

I dati forniti da Aniasa (l’associazione che raggruppa l’industria dell’autonoleggio e del carsharing) mettono in luce numeri abbastanza eloquenti: nei primi mesi del 2017 in Italia quasi un’auto su quattro è stata immatricolata a noleggio. Le ragioni? Diverse: fiscali, economiche. Pratiche,  visto che chi sceglie il noleggio a lungo termine non deve più preoccuparsi di nulla: dall’assicurazione al bollo, dalla manutenzione al cambio delle gomme invernali, tutta fa parte di un pacchetto incluso nel noleggio.

Noleggio e car sharing vanno forte a Natale

Nel 2016 il comparto del noleggio è cresciuto del 10,2 per cento rispetto all’anno precedente arrivando a superare i 6 miliardi di euro con 320mila nuove immatricolazioni. Sempre secondo i dati forniti da Aniasa, ogni giorno 674mila persone utilizzano un’auto noleggiata a lungo termine, 89mila a breve termine (da poche ore a pochi giorni, il tipico caso dell’auto noleggiata per le vacanze di Natale – o nel we) e oltre 17mila persone usano il car sharing, che in Italia ha ormai superato la soglia del milione di tessere di iscrizione alle diverse società fornitrici del servizio.

Peugeot, Citroen e DS sono fra i modelli disponibili nel noleggio del gruppo Psa.
Il noleggio, a breve e a lungo termine è sempre più diffuso. Così costruttori come il gruppo francese Psa lanciano anche in Italia programmi dedicati come Free2Move Lease.

Il trend: l’auto è sempre più in uso (e meno in proprietà)

Free2Move Lease risponde a una tendenza di mercato orientata sempre più verso una mobilità che privilegia l’uso alla proprietà, analogamente a quanto già evidenziato da altri settori economici”, hanno spiegato i vertici di Psa. “La nostra società è in profonda trasformazione. Il cliente, da sempre al centro delle nostre attività, richiede approcci sempre più innovativi che assecondino i suoi nuovi stili di consumo e di fruizione della mobilità”, ha precisato Massimo Roserba, direttore generale di Groupe Psa Italia. La mobilità individuale e di proprietà è ormai a una svolta, questione di tempo.

Articoli correlati