Parigi sotto una nevicata eccezionale: trasporti in tilt e 700 km di code

Un’eccezionale nevicata ha imbiancato la città di Parigi e continua a scendere nella giornata di venerdì. Freddo intenso e difficoltà di circolazione.

Parigi affronta ormai da giorni un’ondata eccezionale di nevicate. Le precipitazioni sono state talmente copiose da aver generato una parziale paralisi della capitale della Francia – come riferito dal sito 3Bmeteo.com – in particolare per quanto riguarda i trasporti, sia pubblici che privati. I giornali transalpini, nel momento più difficile del fenomeno meteorologico hanno parlato di un totale di oltre 700 chilometri di code e rallentamenti registrati in città e nei dipartimenti immediatamente limitrofi.

Quasi mille auto abbandonate su una strada nazionale

Più di 1.500 persone hanno dovuto perfino passare la notte tra martedì e mercoledì in palestre, stazioni o aeroporti per l’impossibilità di spostarsi. Altre duemila sono rimaste bloccate nei loro veicoli sulla strada nazionale 118, una delle più difficili a livello di circolazione anche in condizioni normali. Ventiquattro ore dopo, sulla carreggiata erano ancora presenti 80 dei 950 automezzi abbandonati dagli automobilisti a causa della coltre di neve.

parigi neve
La salita che conduce alla Basilica del Sacro Cuore si è trasformata in una pista da sci. Foto tratta da Twitter/account alyssehallali

A complicare le cose è arrivato poi il freddo, soprattutto nelle giornate di giovedì 8 e venerdì 9 febbraio. «Giovedì le condizioni meteorologiche a Parigi sono risultate in miglioramento e le nevicate sono finalmente cessate. Ma è proseguito l’afflusso di aria fredda da nord-est. E in più si sono aggiunte le schiarite notturne che hanno fatto sprofondare sotto lo zero la colonnina, con punte di -7°C all’alba», ha spiegato Carlo Migliore, di 3Bmeteo.com.

https://www.youtube.com/watch?v=KX6ZyWuJdzY https://www.youtube.com/watch?time_continue=2&v=sRudUWG7e7A&has_verified=1

Temperature fino a 12 gradi sotto lo zero nell’Ile-de-France

Anche le metropolitane e i treni Rer che servono la città, per quanto in larga parte sotterranei, hanno subito dei ritardi, soprattutto a causa delle difficoltà incontrate da numerosi macchinisti e tecnici nel raggiungere il posto di lavoro. Secondo il quotidiano Le Parisien, in alcune zone dell’Ile-de-France, la regione che ospita Parigi, la temperatura è scesa perfino a -12 gradi. La circolazione è di conseguenza ancora particolarmente difficile.

 

parigi neve
La Tour Eiffel sullo sfondo di una strada imbiancata. Foto tratta da Twitter/account AnnaRvr

Tanto più che il servizio meteorologico francese Météo France ha posto 27 dipartimenti in vigilanza arancione fino alla mattina di sabato, quando è previsto un innalzamento della pressione atmosferica e un ritorno, in giornata, delle temperature a livelli più vicini alla media stagionale. Nel frattempo, nella giornata di oggi è previsto che la neve torni a scendere copiosa sulla Ville Lumière.

Foto di apertura tratta da Twitter.

Articoli correlati