Piante succulente o grasse – scopri tutto su tipi e cura

Ogni pianta ha un effetto diverso e benefico sulle persone. Donano benessere, allegria e stupore. Tutto quello che c’è da sapere sulle piante succulente.

Cosa sono le piante succulente

Spesso scambiate erroneamente come cactus (sono i cactus ad essere Succulente e non viceversa), le piante grasse devono il loro nome alla presenza del tessuto succulento: foglie, fusti e radici di queste piante diventano carnosi e ingrossati, assumendo – a seconda del tipo – forme tipiche quali quelle sferiche, colonnari, a rosetta, appiattite.

Le piante succulente si possono tranquillante coltivare in vaso. ©Ingimage
Le piante succulente si possono tranquillante coltivare in vaso. ©Ingimage

Sono specialiste nell’immagazzinare l’acqua nelle radici, negli steli o nelle foglie. L’acqua assorbita è in grado così di “spostarsi” verso ogni organo della pianta in base alle necessità durante i periodi in cui l’acqua manca.

Come curare le piante succulente

Le succulente sono le piante ideali anche per chi non ha il pollice verde, perché, come si confà ad ospiti tranquille, necessitano di poche attenzioni e cure. Gradiscono un luogo luminoso. Durante l’estate bisogna annaffiarle periodicamente, mentre in inverno ce ne si può quasi dimenticare. L’importante è non esagerare con le innaffiature.

 

 

 

Articoli correlati