Pride

La storia del Pirellone, della scritta Family day e delle foto di Just families

Just families è una pagina Facebook nata per raccogliere le foto scattate il 23 gennaio sotto il Pirellone, a Milano, e dimostrare come si possa essere una famiglia bella, colorata e omosessuale.

Il giorno in cui un milione di persone hanno riempito cento piazze d’Italia, il 23 gennaio, per chiedere al parlamento di approvare la legge sulle unioni civili tra persone dello stesso sesso, sul Pirellone, ovvero il grattacielo della Regione Lombardia che si trova a due passi dalla stazione centrale di Milano, è apparsa la scritta Family day.

Il Family day è la contromanifestazione che si terrà il 30 gennaio in piazza San Giovanni a Roma voluta da diversi movimenti cattolici, ma non patrocinata (anche se sostenuta) dalla Santa Sede e dalla Conferenza episcopale italiana (Cei). La manifestazione è stata organizzata per esprimere la contrarietà al disegno di legge (ddl) della senatrice del Partito democratico Monica Cirinnà volto a disciplinare le coppie di fatto e le unioni civili.

 

La Regione Lombardia presieduta da Roberto Maroni (Lega Nord), dunque, ha voluto lanciare un messaggio politico ben preciso nonostante si tratti di un’istituzione che rappresenta la totalità dei lombardi.

 

Per ricordate tutto questo, nel giro di poco tempo numerose coppie, non solo omosessuali, hanno voluto “protestare”, col sorriso sulle labbra, contro la presa di posizione della loro regione facendosi ritrarre felici e contenti proprio sotto quella scritta, Family day, in piazza Duca d’Aosta, a Milano. Scatti e sorrisi raccolti dalla pagina Facebook Just Families.

Gli scatti del set e dal set di ieri sera. Grazie Matteo Giovanni Paolo Flora!

Pubblicato da Just Families su Domenica 24 gennaio 2016

L'autenticità di questa notizia è certificata in blockchain. Scopri di più
Articoli correlati