Roma: maratona a km 0 per l’Earth Day

Roma, Riserva Naturale Valle dell’Aniene – 21 aprile 2014, dalle 9:30.

Ogni anno nel mondo un miliardo di cittadini celebra l’Earth Day, quest’anno dedicato al tema di rinverdire le nostre città. Per questo sembra particolarmente centrato l’appuntamento a Roma del 21 aprile, in cui Oxfam Italia affianca l’organizzazione di Earth Day Italia.

Si inaugurano oggi così le celebrazioni della Giornata mondiale della Terra con una Maratona a Km 0, una giornata all’insegna di natura, sport, alimentazione sostenibile e parchi cittadini.

 

Alle 9:30 nella suggestiva cornice della Riserva Naturale Valle dell’Aniene (zona Viale Kant) prendono il via quattro competizioni alle quali possono partecipare sia corridori professionisti che famiglie, bambini e animali.

 

Anche LifeGate partecipa idealmente così all’Earth Day 2014, la maratona di Roma difatti passa proprio da un’area di circa 10 ettari che abbiamo tutelato, protetto e piantumato e reso fruibile grazie a Terna, Fox, Piaggio, Matrix-Biolab e i partner di Impatto Zero®.

 

Km 0 non vuol dire che sono zero i chilometri da percorrere – che variano dai 6 km ai 400 metri -, ma i km percorsi sia dai prodotti coltivati nei parchi romani, che da quelli promossi da Campagna Amica che per l’occasione allestirà uno dei suoi splendidi mercati per offrire la possibilità di mangiare direttamente nel parco dopo la gara. L’occasione sarà così “ghiotta” anche per la tradizionale scampagnata di Pasquetta.

 

Gli attivisti di Oxfam e tutti i partecipanti alla maratona saranno inoltre coinvolti al termine della gara in un mob etico dando vita alla più grande azione di seed bombing in Italia. Dapprima si disporranno, ognuno con in mano un palloncino biodegradabile contenente semi, in modo tale da dare forma a un grande globo terrestre. Quindi faranno esplodere palloncini che con i loro semi alimenteranno simbolicamente il terreno sul quale cadranno. Tutto il flash mob verrà ripreso da un drone.

 

“La Giornata Mondiale della Terra è un’occasione importante per riflettere sul tema della sostenibilità. – spiega la direttrice del dipartimento campagne di Oxfam Italia, Elisa Bacciotti – Non si tratta solo di un’occasione per capire ciò che possiamo fare per il rispetto e la preservazione dell’ambiente, ma anche per comprendere l’impatto sociale di molti nostri stili di vita e di consumo sul resto del pianeta. Per questo siamo qui a presentare la campagna Scopri il Marchio, attraverso cui centinaia di migliaia di consumatori di tutto il mondo stanno convincendo le grandi aziende dell’industria alimentare a cambiare le loro politiche. Le politiche di queste grandi multinazionali hanno un effetto globale, attraverso gli impatti sul clima e sull’uso di risorse come terra e acqua, ma il potere che possono esercitare i consumatori sulle aziende è grandissimo”.

Articoli correlati