Sorpresa! L’Harley Davidson diventa elettrica

La notizia è rimbalzata ovunque. Tra chi urla allo scandalo e chi invece plaude la scelta. Che sia la fine di un’epoca per l’Harley Davidson?

Così anche la regina del rombo, il mito dei bikers di tutto il mondo, l’icona dell’America dagli spazi infiniti, sembra volersi convertire ai tempi moderni.
Se il Time, in un articolo di Bill Saporito, implica le ultime scelte della casa americana ad una galoppante crisi economica, Wired la testa per un pomeriggio e la promuove.

 

Project LimeWire, questo il nome di quello che è ancora un prototipo, sarà portata in tour  negli Stati Uniti e in Europa, così da testare le reazioni degli amanti del marchio di Milwaukee e quindi il gradimento di quelli che potrebbero diventare futuri clienti. Il motore elettrico fa da 0 a 100 in 4 secondi ed è in grado di raggiungere i 153 km/h.

 

https://www.youtube.com/watch?v=t6F8O5A__Ds

“L’America ha sempre dato il suo meglio quando si è trattato di reinventarsi,” ha dichiarato Matt Levatich, Presidente e Chief Operating Officer di Harley Davidson Motor Company. “Come per l’America, Harley Davidson si è reinventata più volte nella sua storia anche grazie al contributo dei clienti che ci hanno accompagnato in ogni momento. Project LiveWire è un altro esaltante momento nella nostra storia costruito insieme a loro”.
Il tour, chiamato LimeWire Experience, partirà dalla Route 66 e visiterà più di 30 concessionarie Harley Davidson. Nel 2015 la Project LiveWire Experience proseguirà in Canada e in Europa.

 

“Negli ultimi anni abbiamo allargato la nostra offerta per rivolgerci a un sempre più ampio pubblico, così come abbiamo reinventato il nostro approccio allo sviluppo e alla produzione dei nuovi modelli. Il risultato sono stati i recenti lanci di prodotti innovativi come il Project Rushmore, la Street 750 e 500 e infine il Project LiveWire.”

 

“Con Project LiveWire è come essere davanti alla prima chitarra elettrica”, spiega Mark Hans Richer, Senior Vice resident e Chief Marketing Officer di Harley  Davidson Motor Company, “è un’espressione di individualità e stile iconico ed è anche elettrica. Project LiveWire è un forte segnale da parte nostra, come azienda e come brand”.

 

Richer assicura che: “il suono del motore è un elemento distintivo. Sembra un caccia che decolla da una portaerei. Il rombo unico di Project LiveWire è stato pensato per differenziarlo dai motori a combustione interna e dalle altre motociclette elettriche sul mercato”.

Articoli correlati