Starbucks, Nike, Wal-Mart e altre grandi aziende si impegnano a utilizzare elettricità al 100% rinnovabile

Nove grandi multinazionali hanno aderito alla campagna globale RE100 per l’utilizzo di elettricità sostenibile.

Se anche i giganti si schierano dalla parte giusta, vincere le complesse sfide ambientali del nostro tempo sarà più semplice. Alcune delle più grandi aziende del mondo hanno infatti annunciato l’intenzione di utilizzare solo elettricità ricavata da fonti rinnovabili.

 

parco solare

 

L’impegno è stato assunto da nove multinazionali, Johnson & Johnson, Procter & Gamble, Goldman Sachs, Nike, Starbucks, Salesforce, Steelcase, Voya finanziari e Walmart, che hanno aderito alla campagna mondiale RE100 (progetto creato da The Climate Group e Carbon Disclosure Project per incoraggiare le società ad impiegare elettricità sostenibile) in occasione dell’annuale Climate Week di New York.

 

Le imprese hanno dunque garantito il proprio impegno nella transizione verso l’energia pulita, ma con tempistiche differenti. Goldman Sachs, ad esempio, si è impegnata a raggiungere questo traguardo entro il 2020, mentre Nike utilizzerà elettricità al 100 per cento da fonti rinnovabili entro il 2025.

 

NEW YORK - SEPTEMBER 21:  The Climate Group CEO Steve Howard, President of the United Nations Foundation Timothy Wirth, Actor Hugh Jackman, Tck Tck Tck Campaign chair Kumi Naidoo and Shane Robison attend the 2009 Climate Week NYC kickoff at The New York Public Library on September 21, 2009 in New York City.  (Photo by Ben Hider/Getty Images)

 

Secondo Mark Kenber, chief executive dell’ong The Climate Group, le aziende che si impegnano a investire in energia pulita riscontreranno benefici significativi nel proprio business. “La diminuzione del rischio, la protezione contro l’aumento dei prezzi e il risparmio di soldi è ciò che concorre alla definizione di un’economia a basse emissioni – ha dichiarato Kenber. – Oggi queste aziende stanno segnalando forte e chiaro ai negoziatori della COP21 che le imprese più lungimiranti sostengono le energie rinnovabili e si aspettano un ambizioso accordo sul clima a Parigi”.

 

I nove nuovi membri del RE100 si uniscono a grandi aziende come Ikea, Unilever e Marks & Spencer, sono ormai 36 le imprese che hanno aderito all’iniziativa lanciata nel 2014.

 

Nel corso della Climate Week, inoltre, le Nazioni Unite hanno lanciato la nuova iniziativa Climate Neutral Now, progetto volto a incoraggiare aziende e imprenditori a compensare le proprie emissioni inquinanti utilizzando i crediti di carbonio approvati dall’Onu.

 

Leonardo DiCaprio speaks at the opening of the United Nations Climate Summit 2014 September 23, 2014 at the United Nations in New York. AFP PHOTO/Don EmmertDON EMMERT/AFP/Getty Images

 

L’attore Leonardo DiCaprio, star dalla spiccata coscienza ambientalista, ha infine annunciato la decisione di disinvestire il proprio capitale da ogni attività legata allo sfruttamento di fonti fossili.

Articoli correlati