Smart Grid

Tesla presenta il tetto solare integrato, 100% di energia rinnovabile

Tegole fotovoltaiche, la Powerwall 2 e un’auto elettrica. Elon Musk svela il nuovo sistema integrato di Tesla: un tetto solare che rivoluzionerà il mercato.

Come al solito l’evento è ridondante, reboante, cinematografico, come nello stile di Elon Musk. Infatti dagli studi cinematografici Universal di Los Angeles, il ceo di Tesla Motors ha presentato l’ultima novità in fatto di energie rinnovabili.

 

Un sistema integrato di tegole fotovoltaiche, collegate alla nuova batteria Powerwall 2, capaci di produrre l’energia elettrica per uso domestico e ricaricare l’auto. Tutto marchiato Tesla naturalmente. Precisamente Tesla/SolarCity. Infatti la presentazione arriva a pochi giorni dal voto del consiglio di amministrazione che dovrà decidere se acquistare l’azienda costruttrice di moduli fotovoltaici, di cui Musk è già azionario.

 

tetto solare
Il tetto solare di Tesla, con il sistema integrato di accumulo di energia.

Il tetto solare è integrato, di design, più conveniente

Le nuove tegole in vetro e con i moduli fotovoltaici integrati, non andranno ad intaccare l’estetica dell’abitazione, anzi la miglioreranno. Ci saranno quattro modelli diversi, a seconda del tipo di tetto che si vorrà installare. Da notare che la somiglianza con le classiche tegole in ardesia o terracotta è estremamente realistica. Secondo quanto riferisce Musk, le nuove tegole sarebbero più durevoli delle tradizionali; in più sono trasparenti ai raggi solari.

“Il tetto solare è infinitamente personalizzabile per una varietà di differenti di stili di casa, ciascuno univocamente ingegnerizzato in modo che le celle fotovoltaiche siano invisibili”, scrive Tesla sul suo sito ufficiale “Se combinato con Tesla Powerwall, il tetto solare potrà alimentare un’intera casa con il 100 per cento di energia rinnovabile”.

 

L’unione fa la forza

Il progetto di Musk sembra concluso: partito dall’auto elettrica, è passato attraverso la realizzazione di una batteria per l’accumulo e ora ecco un prodotto per la produzione di energia, di design e certamente curato in ogni aspetto. Di cui però non è dato conoscere ancora il prezzo.

 

Diverso il discorso per Powerwall 2, migliorata in ogni aspetto. La batteria infatti ha raddoppiato le prestazioni rispetto alla versione precedente: 14 kWh di energia immagazzinata e 5 kW di potenza ad un costo di poco più di 5 mila euro. Oggi la prima versione di Powerwall è in vendita, anche in Italia, a circa 3.500 euro.

 

“Questa è una sorta di futuro integrato”, spiega Musk. “Una macchina elettrica, una Powerwall e un tetto solare. La chiave è che dovrà essere bella, conveniente e senza soluzione di continuità integrato”, conclude Musk.

Articoli correlati