Smart Grid

Tesla ha mantenuto la promessa e acceso la più grande batteria al mondo

La batteria agli ioni di litio realizzata in Australia ha iniziato ad erogare energia. Con 100 MW è la più grande installazione al mondo.

Elon Musk ha mantenuto la promessa. In meno di 100 giorni la più grande batteria agli ioni di litio al mondo è entrata in funzione a Jamestown, circa 200 km a nord di Adelaide. D’altronde l’amministratore delegato di Tesla aveva scommesso che che se la batteria non fosse stata collegata alla rete entro tale data, l’avrebbe regalata al Governo australiano.

batteria
Una delle turbine eoliche del parco eolico gestito dalla francese francese Neoen. Foto © Mark Brake / Stringer

Tesla a luglio aveva vinto una gara per costruire una batteria da 129 megawattora da collegare ad un parco eolico costruito dalla  francese Neoen, pensato per sopperire ai frequenti blackout energetici verificatesi negli ultimi 18 mesi. Ora, con l’inizio dell’estate, la batteria potrà coprire la domanda elettrica di 30mila famiglie per un’ora.

100 giorni per 100 MW

Il sistema basato sulla tecnologia Powerpack, è stato voluto per supportare la rete australiana e in particolare per stabilizzare l’erogazione elettrica in un’area che ha visto una crescita enorme della quota di energia rinnovabili installata nel Paese. Quest’anno infatti l’Australia meridionale ha raggiunto con otto anni di anticipo, l’obiettivo di produrre metà della propria energia da fonti rinnovabili. Al momento ha installato più di 1,65 GW di capacità eolica.

“Abbiamo avuto una crescita enorme nelle energie rinnovabili con l’eolico e il solare, ma la cosa fondamentale ora è lo stoccaggio dell’energia”, ha dichiarato il primo ministro Jay Weatherill. “Con questa batteria saremo in grado di inviare energia 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a persone e aziende in tutta l’Australia meridionale”.

Dall’Australia a Porto Rico, la batteria di Tesla da record

Aumentano i progetti, anche importanti, avviati da Tesla per quanto riguarda lo stoccaggio di energia. Dai primi “esperimenti” alle isole Hawaii alla prima isola , Ta’u nelle Samoa americane, alimentata interamente a rinnovabili. Lo scorso record apparteneva alla California, dove un sistema da 70 MW fornisce energia elettrica per 15mila. Ma ci sono anche progetti più umanitari, come quello più recente che ha visto riportare l’energia elettrica a Porto Rico, dopo che l’isola era stata colpita dall’uragano Maria.

Articoli correlati