Un albero, 365 giorni. Il video straordinario del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise

Il video del Parco nazionale d’Abruzzo che ci ha fatto riscoprire quanto sia bella la biodiversità italiana. Un albero, 365 giorni.

Una videocamera nascosta per osservare cosa succede, stagione dopo stagione, attorno a un tronco di faggio nel Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il risultato è stato semplicemente emozionante e ha mostrato di quanta biodiversità goda ancora il nostro paese. Cervi, caprioli, cinghiali, tassi, volpi, orsi e lupi che si avvicendano – inconsapevoli di chi li stesse scrutando – attorno a un magnifico albero durante tutto l’arco dell’anno.

Un albero, 365 giorni

Il titolo del video realizzato da Bruno D’Amicis e Umberto Esposito, fotografi naturalisti e autori del progetto multimediale ForestBeat, è Un albero, 365 giorni. L’obiettivo è proprio promuovere l’ente Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise con le sue faggete storiche, candidate a diventare patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco.

“Volevamo che il grande pubblico condividesse con noi l’importanza di conservare le faggete che rappresentano e custodiscono un inestimabile patrimonio di biodiversità”, ha affermato il presidente del parco Antonio Carrara. “D’Amicis e Esposito, con grande competenza e passione, hanno saputo cogliere momenti della vita degli animali intorno ad un albero, trasformandoli in un video che è un vero e proprio spettacolo”.

Il filmato è diventato virale e in meno di tre giorni ed è stato visualizzato decine di milioni di volte.

Articoli correlati