Una curiosa salita in discesa

Ad Ariccia, a sud est di Roma, zona conosciuta per le sue origini vulcaniche, Un tratto della statale sfida le leggi di gravità con una salita in discesa!

Ad Ariccia si trova la più nota tra le “salite in discesa”
italiane, un curioso fenomeno geomagnetico (per gli specialisti,
semplice illusione ottica) che sembra invalidare la legge di
gravità. Nella zona attraversata dalla statale 218, tra il
lago di Albano e di Nemi, in direzione Rocca di Papa; al km 11,
segnalato da un pilastrino, si raggiunge un dosso, a quota 550 m,
dal quale inizia una discesa davvero sconcertante. Qualsiasi
oggetto sferico o cilindrico, infatti, risale spontaneamente la
pendenza e anche i mezzi di trasporto su ruote risentono della
stessa anomalia, accelerando in salita e rallentando in
discesa.

La prova di questa assenza di gravità è certificata:
un’auto posta in folle e senza freno, si muove lentamente risalendo
la strada. Un fenomeno simile si verifica anche anche a piedi;
scendendo si incontra una certa resistenza mentre salendo ci si
sente come sospinti da dietro. L’acqua poi supera tutti i limiti e
lo si può verificare con un divertente esperimento:
versandone una bottiglia a terra, si nota che dapprima si raccoglie
in una pozza e poi comincia a risalire lentamente verso l’inizio
della discesa. L’intera area è annoverata tra le zone
più anomale dal punto di vista magnetico, rispetto
all’andamento naturale del magnetismo terrestre. Tuttavia solo in
Italia se ne contano altre quattro o cinque, per non parlare delle
più estese e note a Sedona e in Israele, nei pressi di Tel
Aviv.

Per informazioni sulla salita di Ariccia: 06/9331200
Per trovarne altre: Baselga di Pinè(TN) Frazione Montagnana;
Filattera (MS); Pietraroja (BN); Statte( TA), viottolo delle
streghe; Francofonte ( SR).

Laura Tuan

Articoli correlati