Inaugurata negli Usa una delle più grandi centrali solari del mondo

550 megawatt di energia fotovoltaica prodotte nel cuore del deserto californiano. Milioni di pannelli fotovoltaici alimentati dal sole.

L’inaugurazione è avvenuta pochi giorni fa, alla presenza del Segretario degli Interni dell’amministrazione Obama, Sally Jewell. Un impianto in grado di produrre 550 megawatt di energia elettrica, realizzato e ora gestito da First Solar, la stessa azienda produttrice dei pannelli.

 

Desert Sunlight Solar Farm sorge su di una superficie di quasi 1.500 ettari poco fuori la cittadina  di Desert Center, nella contea di Riverside, nel sud della California. “I progetti solari come il Desert Sunlight stanno aiutando a creare posti di lavoro, sviluppare le energie rinnovabili nazionali e ridurre l’inquinamento da carbonio” ha dichiarato Sally Jewell, durante l’inaugurazione.

 

 

“Un plauso va a coloro i quali hanno proposto il progetto, alla loro visione e allo spirito imprenditoriale. Mi congratulo con il governatore Brown per le politiche sul cambiamento climatico e per contribuire a portare la nostra nazione verso un futuro ad energia rinnovabile”.

 

la-me-desert-sunlight-solar-farm-photos2015020-013

 Credits: Marcus Yam / Los Angeles Times

La centrale solare, che conta ben 8 milioni di pannelli fotovoltaici a silicio policristallino, sarà in grado di alimentare 160 mila famiglie e di ridurre le emissioni di CO2 di 300 mila tonnellate l’anno. Un progetto che ha dato lavoro, per i circa due anni di costruzione, a 440 persone e che si stima porterà nelle casse delle imprese locali, dagli ingegneri ai progettisti, circa 360 milioni di dollari di entrate indirette.

 

la-me-desert-sunlight-solar-farm-photos2015020-014

 Credits: Marcus Yam / Los Angeles Times

“Siamo orgogliosi del fatto che il Desert Sunlight aiuterà la California ad aumentare la propria produzione di energia da fonti rinnovabili”, ha dichiarato Armando Pimentel, presidente di NextEra Energy Resources, tra i proprietari dell’impianto. “Un progetto che ha portato lavoro e benefici economici a tutta la contea di Riverside”.

Articoli correlati