Con E-Via! diventa facile ricaricare i veicoli elettrici in Valle d’Aosta

Grazie alle nuove colonnine del progetto E-Via! sarà possibile ricaricare rapidamente i veicoli elettrici in tutto il territorio della Valle d’Aosta. Benefici anche per la mobilità a lungo raggio.

Valle d’Aosta, terra di neve, sport, tradizioni e… mobilità elettrica. Entro la fine di marzo entreranno infatti in funzione trentacinque nuove stazioni di ricarica distribuite in modo omogeneo sul territorio, delle quali almeno undici nel capoluogo. Le prese valdostane consentiranno di muoversi a zero emissioni all’interno della Vallée, offrendo al contempo un punto d’appoggio ai viaggiatori in transito attraverso Italia, Svizzera e Francia.

 

E-Via Val d'Aosta-001
La rete di ricarica per i veicoli elettrici E-Via! si estende anche alle vallate laterali della Valle d’Aosta

70 prese a 22 kW per la ricarica dei veicoli elettrici

Le trentacinque nuove colonnine costituiscono l’ossatura del progetto “E-Via!”, volto a garantire la fruibilità dei veicoli elettrici all’interno del territorio valdostano per i trasferimenti sia a lungo sia a corto raggio. Le stazioni, realizzate da Duferco Energia, operatore già attivo in Liguria con una propria infrastruttura di ricarica, possono contare su settanta prese di Tipo 2 per la rigenerazione a 22 kW delle batterie delle vetture e su 10 connettori di Tipo 3A per il “rifornimento” di scooter e quadricicli. La nuova rete, estesa alle vallate laterali, s’integra con le due colonnine già realizzate ad Aosta nell’ambito del progetto “City Porto” e con i punti di ricarica dell’iniziativa “Strade Verdi”, affiancandosi alla stazione Tesla Supercharger presso l’Autoporto Pollein. Quest’ultima l’infrastruttura più grande mai realizzata dalla casa americana in Europa, in quanto forte di quattordici “super colonnine” con portata sino a 120 kW.

 

Colonnina 22 kW
Una colonnina di ricarica ad alta capacità da 22 kW

Gestione della ricarica anche da smartphone

Per attingere energia dalle colonnine gestite da Duferco è necessario sottoscrivere un contratto in seguito al quale viene rilasciata l’apposita tessera per abilitare la ricarica. In alternativa, è possibile attivare un’app per gestire le operazioni direttamente dallo smartphone. Le offerte tariffarie sono due, denominate Mobility Flat e Mobility Ricaricabile. Nel primo caso si versa un canone mensile di 30,50 euro (18,30 euro per i primi sei mesi) e si ha diritto a 300 kWh d’energia, mentre nel secondo si acquistano delle tessere ricaricabili con validità annuale da 100 kWh (48,80 euro), 200 kWh (91,50 euro) o 400 kWh (170,80 euro). L’abbonamento Duferco consente di ricaricare presso tutte le colonnine (oltre cento) gestite dall’operatore ligure, oltre che in quelle di Enel Distribuzione, Alperia, attivo in Alto Adige, e di altre realtà che portano a 751 le stazioni fruibili sul territorio italiano.

 

E-Via Val d'Aosta-003
Le trentacinque nuove colonnine per i veicoli elettrici consentiranno di fruire di settanta prese ad alta portata e di dieci connettori da 3,5 kW per scooter e quadricicli

Ad Aosta i veicoli elettrici parcheggiano gratis

La realizzazione del progetto E-Via! completa l’offerta a zero emissioni in Valle d’Aosta. La Regione Autonoma, infatti, prevede già l’esenzione per cinque anni dal pagamento della tassa di circolazione per i veicoli elettrici e, successivamente, una riduzione del 75 per cento dell’ammontare del bollo. In aggiunta, ad Aosta le auto a batteria parcheggiano gratuitamente nelle aree di sosta soggette a regolamentazione e sono esentate dal pagamento delle tariffe per l’accesso alle ZTL.

Articoli correlati