A Milano, la “Cascina in città”

A Milano una vera e propria cascina in venticinque metri quadrati.

Sotto casa si trovano latte, yogurt, miele, frutta, verdura,
salumi, formaggi, riso e tutto quello che gli agricoltori del parco
sud di Milano producono. Si chiama la Cascina in città
(punti vendita in via Forze Armate 61 e via Solari 43) e l’idea
è di Andrea Cattaneo, trentatré anni, amante dei
prodotti genuini e del parco sud, dove vive.

“Conoscendo bene le cascine mi sono chiesto se fosse possibile
portare avanti un progetto di vendita con i prodotti della nostra
zona, senza andare a cercarli altrove, alimentando così il
“solito” giro dei trasporti”, spiega Andrea. Portare dunque in
città quello che di solito si va a cercare nei weekend fuori
porta. Così è nata l’idea. E’ servito un investimento
iniziale di 30mila euro e tanto, tanto tempo da dedicare al
progetto. Dopo mesi ad organizzarsi e soprattutto a girare le
cascine e a parlare con gli agricoltori, il negozio ha aperto, la
scorsa estate. In un momento di crisi, senza sovvenzioni
pubbliche.

Andrea ora va in giro per le cascine, poi porta i prodotti in
negozio e a tutti i clienti e i curiosi racconta il progetto che
sta dietro la vetrina e di ogni formaggio o mela offre una puntuale
carta d’identità. Prodotti di qualità e di stagione
è la parola d’ordine. Se si cercano i pomodori o gli
zucchini in gennaio, non è certo il posto gusto. Filiera
corta è l’altra caratteristica. Le cascine sono tutte della
zona. Continuano a crescere, perché Andrea cerca di portare
in negozio sempre prodotti nuovi e diversi, che vengono
direttamente dall’agricoltore-produttore. Rinunciare ai
contenitori, è l’altra filosofia della Cascina in
città. Quindi plastica, vetro e imballaggi sono ridotti al
minimo.

L’esperimento sembra riuscito, tanto che si parla ora di
franchinsing e di consegne a domicilio. La prova? Le vendite hanno
raggiunto quota 500 a settimana

Articoli correlati