Australia, il nuovo governo non parla di clima

Australia, il nuovo governo non parla di clima

Il nuovo governo conservatore guidato da Tony Abbott, nato in seguito alle elezioni che si sono tenute il 7 settembre, ha deciso di abolire nel primo giorno di lavoro gli enti che si occupano di cambiamento climatico creati dal precedente governo laburista.

Cosa resta dopo il Rim fire

Cosa resta dopo il Rim fire

Il Rim fire, l’incendio (ora sotto controllo) che quest’estate ha imperversato per settimane sulle montagne della Sierra Nevada, intorno al parco nazionale di Yosemite, ha lasciato dietro di sé cenere e devastazione.

Clima. Ora tocca alle donne

Clima. Ora tocca alle donne

Una collaborazione senza precedenti vedrà riunite le donne più influenti del pianeta per discutere le soluzioni per affrontare le pressanti sfide climatiche globali.

Australia, i coralli decideranno le elezioni?

Australia, i coralli decideranno le elezioni?

Il governo australiano ha annunciato il 3 settembre un piano da 40 milioni di dollari per la protezione della Grande barriera corallina e contrastare la pesca illegale e il bracconaggio. Ma le organizzazioni ambientaliste chiedono un impegno maggiore.

Deforestazione. L’Europa nella black list

Deforestazione. L’Europa nella black list

Tre volte il Nord America e il doppio di Cina e Giappone messi insieme. Questi i numeri dell’impatto nella deforestazione delle importazioni europee. Carne, biocarburanti e biomasse tra i maggiori imputati.

Un decennio climatico estremo

Un decennio climatico estremo

Il mondo ha vissuto un decennio di impatti climatici estremi senza precedenti tra il 2001 e il 2010. Secondo l’Organizzazione meteorologica mondiale non si era mai visto nulla di simile dal 1850, anno di inizio delle misurazioni moderne.

Cosa ha detto Obama sul cambiamento climatico

Cosa ha detto Obama sul cambiamento climatico

Dal palco della Georgetown University di Washington, il presidente americano Barack Obama ha tenuto un discorso sui cambiamenti climatici e ha svelato la sua politica per contrastare il riscaldamento globale.

I 12 buchi neri della Terra

I 12 buchi neri della Terra

Sono dodici, in tutto il mondo, i peggiori crimini contro la natura: buchi neri per il diritto, per l’ambiente, per i risarcimenti. Tragedie che, da Bhopal alle isole Kiribati, da Fukushima alla Deepwater Horizon, potevano essere evitate (o almeno riparate) con regole giuridiche internazionali migliori: quelle chieste dalla Fondazione Sejf.